Le 10 auto elettriche con più autonomia

22 maggio 2019

Auto elettriche: i 10 modelli che ti fanno fare più km con una ricarica

La lotta all’inquinamento sta trasformando il settore della mobilità, con un aumento in tutto il mondo della vendita di macchine elettriche. Nonostante in Italia il mercato sia ancora di nicchia, con 1.155 nuovi veicoli immatricolati nel primo trimestre 2019 secondo i dati forniti dal Ministero dei Trasporti, sono in forte crescita in tutti i paesi le vendite di auto elettriche con maggiore autonomia, modelli in grado di percorrere centinaia di Km con una sola ricarica.

Se fino a qualche anno fa le macchine elettriche erano infatti fortemente limitate dal problema dell’autonomia, che non consentiva di muoversi liberamente sulle strade extraurbane e le autostrade, oggi i modelli di ultima generazione e l’aumento delle colonnine di ricarica hanno in parte risolto tale criticità.

Per questo motivo il settore della mobilità sostenibile continua a crescere ogni mese, trainato dal noleggio a lungo termine di auto elettriche, una soluzione sempre più apprezzata, poiché permette di usufruire di un canone tutto compreso, ma soprattutto di cambiare spesso mezzo per stare al passo con il rapido evolversi delle tecnologie.

 

Autonomia delle auto elettriche: quanti Km si fanno con una ricarica?

I veicoli elettrici moderni sono in grado di percorrere fino a 600 Km con una ricarica, garantendo zero emissioni e sistemi di ripristino della carica della batteria piuttosto rapidi ed efficienti.

In attesa delle macchine elettriche con un’autonomia di 1.000 Km, che verranno prodotte probabilmente a partire dal 2022, ecco la classifica dei veicoli che ad oggi assicurano le migliori performance.

Tesla Model S e X: oltre 500 Km di autonomia

Tra le auto elettriche con maggiore autonomia del mondo ci sono i due veicoli di punta della Tesla, la Model S e la Model X, realizzate dall’azienda leader del settore. Queste due vetture offrono rispettivamente un’autonomia di 630 e 565 Km, mentre il modello più economico, la Model 3, appena 150 Km. Si tratta delle macchine elettriche più diffuse nel mondo, dotate delle tecnologie più innovative disponibili al momento, con motori in grado di sviluppare ben 469 cv di potenza e un sistema di ricarica ultraveloce.

Hyundai Kona Electric e Jaguar I-Pace: le rivali della Tesla

Al terzo posto nella classifica per l’autonomia delle auto elettriche si trovano due modelli giovani, la Jaguar I-Pace e la Hyundai Kona Electric. La Jaguar è una vettura lussuosa, che fornisce un comfort elevato, una dotazione tecnologica all’avanguardia e un propulsore da 400 cv. La Kona Electric della Hyundai, invece, è una elegante crossover disponibile in due versioni, con motore da 136 o 204 cv. Sia la Jaguar che la Hyundai assicurano 480 Km di autonomia, offrendo una valida alternativa alle Model S e X.

Nissan Leaf: la macchina elettrica più venduta in Europa

Tra le auto elettriche con più autonomia alla quinta posizione figura la Nissan Leaf, arrivata sul mercato all’inizio del 2018. Si tratta di una vettura compatta, equipaggiata con un propulsore da 150 cv, che permette di raggiungere una velocità massima di 150 Km/h. Per quanto riguarda l’affidabilità, la Nissan Leaf riesce a fare 370 Km con una ricarica completa, grazie a una potente batteria da 40 kWh di potenza, messa a punto dagli ingegneri della casa automobilistica giapponese.

Renault Zoe: la piccola elettrica francese

Una delle vere sorprese del mercato è la Renault Zoe, un’auto elettrica con cui si possono percorrere circa 310 Km, un’autonomia apprezzabile per una macchina progettata appositamente per la guida in città. Sempre più richiesta in Europa e in Italia, la Renault Zoe offre 200 Km di autonomia a 110 Km/h di velocità, mentre sulle strade urbane arriva fino a 360 Km con una velocità media di 50 Km/h, con un modulo di ricarica Caméléon compatibile con qualsiasi sistema presente nel nostro Paese.

Volkswagen e-Golf e BMW i3: la proposta tedesca per la mobilità elettrica

Al settimo posto si posizionano a pari merito due macchine tedesche, la Volkswagen e-Golf e la** BMW i3**, due macchine elettriche con un’autonomia di circa 300 Km. La e-Golf è la versione ecologica dell’auto più famosa della Volkswagen, spinta da un propulsore da 35,8 kWh con 136 cv di potenza, mentre la BMW i3 permette di scegliere tra il modello completamente elettrico, con motore da 170 cv e batterie agli ioni di litio da 33 kWh, oppure la variante ibrida con supporto di un secondo motore a benzina.

Hyundai Ioniq Electric: una macchina tecnologica e sicura

Subito dopo le tedesche si trova un altro modello della Hyundai, sempre più impegnata nel settore delle macchine elettriche, la Ioniq Electric, dotata di un motore da 120 cv, con batterie di ultima generazione da 28 kWh e un punteggio di 5 stelle Euro NCAP per la sicurezza. L’autonomia di quest’auto elettrica arriva fino a un massimo di 280 Km, un valore assolutamente accettabile per chi guida soprattutto in città, sufficiente anche per affrontare tragitti di media durata senza rischiare di rimanere senza carica.

KIA Soul ECO-electric: bioplastica e tecnologie di risparmio energetico

Un veicolo veramente ecologico è la KIA Soul ECO-electric, una piccola citycar con un propulsore da soli 110 cv, abbastanza per assicurare fino a 250 Km di autonomia. Buona parte della struttura e dei rivestimenti interni sono realizzati in bioplastica, con omologazione per la ricarica domestica e quella effettuata presso le stazioni pubbliche. La tecnologia a bordo consente di risparmiare energia, ottimizzando i consumi tramite una gestione elettronica dei sistemi interni.

Citroen e-Mehari: l’elettrica francese originale e accattivante

Chiude la classifica delle auto elettriche con maggiore autonomia la Citroen e-Mehari, una vettura progettata a partire dallo storico modello della casa francese, caratterizzata da un design unico e l’assenza del tetto rigido. L’autonomia della e-Mehari si attesta a circa 200 Km nel ciclo misto, con una velocità massima di 110 Km/h e un motore da 68 cv di potenza. Giovane e sbarazzina, questa macchina 100% elettrica della Citroen ha interni lavabili con acqua, tecnologie innovative e 4 posti confortevoli, nonostante le dimensioni piuttosto contenute.

Il futuro della mobilità green: auto elettriche con batteria da 1.000 Km

Per il momento sono questi i migliori modelli di macchine elettriche, veicoli in grado di garantire una percorrenza elevata con le tecnologie attualmente disponibili. La capacità della batteria delle auto elettriche, infatti, non permette ancora di superare certi limiti, rendendo le vetture a emissioni zero non affidabili come le rivali a benzina, a diesel e a gas. Tuttavia, diverse aziende del settore stanno sperimentando nuove batterie super efficienti, che dovrebbero aumentare l’autonomia dei modelli dei prossimi anni fino a 1.000 Km.

Si tratta ovviamente di un traguardo complesso, raggiunto soltanto in laboratorio in condizioni ambientali sperimentali, quindi lontano da una possibile installazione sui modelli attuali. Tuttavia, diversi esperti del settore prevedono che queste tecnologie possano diventare presto realtà, perciò forse potremo guidare un’auto elettrica con una batteria da 1.000 Km già a partire dal 2022, grazie alla maggiore densità dei dispositivi di immagazzinamento di energia in fase di sviluppo.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui