Quali sono i mesi e giorni migliori per acquistare un'auto?

27 novembre 2018

Quando conviene acquistare un'auto: consigli per risparmiare

Comprare un’auto rappresenta sempre un investimento difficile, poiché, anche in caso di un veicolo usato, questo dovrà durare a lungo, per almeno 4 o 6 anni in media. Per questo motivo è necessario riuscire a strappare il prezzo d’acquisto migliore e più vantaggioso possibile, sfruttando a proprio favore alcuni giorni e mesi dell’anno in cui il costo dei veicoli è maggiormente flessibile.

Nonostante possa non sembrare così rilevante, capire quando acquistare l’auto è fondamentale per risparmiare. Le concessionarie e le società di noleggio infatti devono presentare bilanci e risultati operativi annualmente, perciò in alcuni mesi possono spingere con maggiore enfasi la vendita dei loro modelli per raggiungere gli obiettivi previsti nel periodo. Dopo aver analizzato gli aspetti da considerare quando si acquista un’auto usata, vediamo ora nel dettaglio alcuni consigli pratici per riuscire a fare un vero affare.

 

I mesi migliori per acquistare un’auto usata

I periodi migliori per l’acquisto di un’auto usata sono principalmente due, l’autunno e le settimane a cavallo delle festività natalizie. In estate le concessionarie non sono solite vendere molte macchine, poiché le persone e soprattutto le famiglie destinano i loro risparmi al pagamento delle vacanze e dei viaggi. Durante luglio e agosto i rivenditori lavorano al minimo, tuttavia ottengono buoni guadagni dai servizi annessi di controllo, revisione e riparazione delle auto.

Tutti noi siamo soliti portare la macchina in officina per un check-up completo prima di partire, per viaggiare in sicurezza ed evitare spiacevoli contrattempi. Per questo motivo in estate non si trovano spesso offerte e promozioni vantaggiose per l’acquisto di auto. La situazione cambia radicalmente a settembre, al rientro dalle ferie estive. È proprio in autunno che si possono trovare delle eccellenti offerte, riuscendo anche a risparmiare fino al 15% rispetto al prezzo di vendita iniziale.

Un altro mese molto proficuo è dicembre, quando ormai i rivenditori devono chiudere i bilanci, quindi hanno bisogno di realizzare in fretta le vendite necessarie a centrare le previsioni pianificate l’anno precedente.

Quando conviene acquistare un’auto: i giorni migliori

Oltre ai mesi più proficui per comprare una macchina, esistono alcuni giorni migliori di altri per finalizzare l’acquisto. I più vantaggiosi sono sicuramente gli ultimi due giorni del mese, infatti al pari degli obiettivi annuali, le concessionarie pianificano i loro business anche in base ai risultati mensili di vendita. In questo modo se un rivenditore dovesse accorgersi di non essere in linea con le previsioni, molto probabilmente procederà con sconti e promozioni limitate per rientrare nella pianificazione di vendita.

Ovviamente questo piccolo trucco è ormai noto a molte persone, quindi potrebbe essere interessante prendere tutti in contropiede e recarsi nelle concessionarie o nelle società di noleggio che vendono auto usate nei primi giorni del mese. Il ragionamento è piuttosto semplice. Se tutti acquistano un’auto tra il 27 e il 31 durante la prima settimana del mese, gli acquirenti saranno veramente pochi, perciò per attirarli e concludere la vendita i rivenditori potrebbero ricorrere a sconti sul prezzo.

Secondo alcune statistiche di settore, i giorni migliori in assoluto per comprare un’auto sono il primo, il secondo, il terzo, il quarto, il ventottesimo e il ventinovesimo. Anche il giorno della settimana sembra incidere sul prezzo d’acquisto, infatti la domenica è nettamente più conveniente rispetto agli altri. Probabilmente incide la stanchezza fisica e mentale insita nel lavorare durante i giorni festivi, quindi i concessionari potrebbero essere più propensi a finalizzare la vendita per non tornare a casa a mani vuote.

Come risparmiare sull’acquisto dell’auto: alcuni consigli aggiuntivi

Questi sono in generale i periodi migliori dell’anno per comprare un’auto e risparmiare, tuttavia si tratta soltanto di dati statistici e indicazioni di massima. In realtà è possibile riuscire a fare un affare in qualsiasi momento, oppure ricorrere a questo schema ma non trovare offerte interessanti. Il punto è che ogni rivenditore è diverso, ha obiettivi differenti e una gestione del proprio business che non è la stessa per tutti.

Ad esempio, i centri di grandi dimensioni sono soliti applicare sconti maggiori rispetto alle piccole società, poiché hanno parchi auto più ampi, devono raggiungere obiettivi più elevati e possono guadagnare anche con margini più bassi. Inoltre, se un rivenditore avesse già raggiunto le previsioni di vendita potrebbe non essere disposto a concedere promozioni particolari, indifferentemente dalla grandezza del suo parco auto.

Infine, esiste un ultimo consiglio che permette di risparmiare: la pazienza. Bisogna sempre prendersi tutto il tempo necessario, perciò è essenziale muoversi con largo anticipo e recarsi in varie concessionarie, monitorare i prezzi e aspettare il momento giusto per comprare. Alcuni rivenditori inviano costantemente avvisi ai loro clienti tramite le newsletter, informandoli sugli sconti e le promozioni temporanee che possono rendere l’acquisto dell’auto un vero e proprio affare.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui