Calze da neve: quali comprare per la propria auto

10 dicembre 2019

Consigli per l'acquisto di calze da neve

Durante la stagione invernale è necessario prestare attenzione agli obblighi sulla circolazione, limitazioni che richiedono in alcuni tratti stradali l’utilizzo di pneumatici invernali o delle catene. In alternativa è consentito l’uso delle calze da neve, coperture speciali da applicare sulle gomme, per aumentare la trazione e guidare in sicurezza anche in presenza di neve. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle calze termiche, dalle caratteristiche ai prezzi, fino ai modelli omologati da acquistare.

 

Cosa sono le calze da neve per auto

Le calze da neve sono delle coperture invernali per gli pneumatici della macchina, realizzate con materiali termici per isolare il rivestimento delle gomme dal freddo e soprattutto dalla neve. La maggior parte dei modelli sono realizzati in poliestere, perciò questi dispositivi non sono in grado di assicurare una lunga durata, poiché sono facilmente deteriorabili e si danneggiano rapidamente.

Le calze termiche per auto possono essere utilizzate in alternativa alle classiche catene da neve, tuttavia esistono delle restrizioni. Innanzitutto, deve trattarsi di calze da neve omologate, come previsto dalle normative europee in materia di sicurezza stradale, con riferimento alla direttiva UNI 11313. Inoltre, le calze termiche non possono essere usate sull’asfalto pulito, ovvero privo di neve, perché tale situazione provoca un’immediata usura del rivestimento.

Questi tessuti speciali permettono di evitare il montaggio delle catene, sono piuttosto economici e facili da installare, infatti bastano pochi minuti per sistemarli sulle ruote e ripartire. Tuttavia, come abbiamo accennato, andrebbero tolti quando si percorrono dei tratti stradali puliti, quindi richiedono molta più attenzione durante la guida, soprattutto se non si vuole correre il rischio di infrazioni e rotture della copertura termica.

Calze da neve o catene: quali sono le differenze?

Le calze da neve sono profondamente differenti dalle catene, benché si tratta di dispositivi sostitutivi alle strutture metalliche classiche.

Le catene da neve garantiscono un grip elevato, specialmente in condizioni estreme, con un sistema che stringe la ruota in una morsa aumentandone l’aderenza. Le calze termiche invece isolano semplicemente le gomme dal suolo, tramite un rivestimento in poliestere rinforzato.

Secondo le normative di legge è possibile usare le calze da neve in alternativa alle catene, infatti vengono anch’esse inquadrate dalle disposizioni ufficiali come dispositivi antipattinamento. L’importante è che siano dei modelli a norma, in base alle indicazioni tecniche fornite dalla direttiva UNI 11313.

La velocità massima consentita è leggermente inferiore, non oltre 50 Km/h, in più rispetto alle catene da neve le calze vanno rimosse con frequenza.

Come scegliere le calze da neve giuste per l’auto

Oggi in commercio si possono trovare diversi modelli e misure di calze da neve, con prodotti adatti a tutte le auto di bassa e media cilindrata.

Per scegliere l’opzione giusta è importante verificare sempre i certificati di omologazione, per evitare di comprare sistemi non a norma, rischiando multe e pericoli alla guida. Per farlo basta controllare la presenza delle apposite etichette europee, che indicano in maniera chiara l’adeguamento alle disposizioni di legge.

Per quanto riguarda i marchi sono disponibili ottimi prodotti di aziende come Michelin, Bottari, Goodyear e Easysock, quindi basta selezionare tali modelli e analizzare quale impresa propone il miglior rapporto qualità-prezzo.

Le misure non prevedono le medesime restrizioni presenti per le catene, infatti se su questi supporti si arriva fino a un diametro di 17 pollici, esistono calze da neve per auto non catenabili, con misure delle ruote fino a 20 pollici.

Per riconoscere le calze da neve omologate 2019 basta verificare le etichette, oppure la scheda tecnica fornita dal venditore, al cui interno devono essere riportate le sigle UNI 11313 o V5117, entrambe accettate secondo le norme contenute nel Codice della Strada.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui