Il nuovo gioiello Audi: tecnologia con guida autonoma per la nuova A8

12 marzo 2018

Nuova Audi A8 con guida autonoma a livello 3

La casa automobilistica Audi ha da pochissimi mesi lanciato la nuovissima A8, l’ultima versione della berlina di lusso tedesca che continua a stupire dopo ogni restyling. Si tratta di un concentrato di tecnologia, un vero e proprio gioiello della tecnica, dotato dell’innovativo sistema di guida autonoma AI Traffic Jam Pilot. La nuova Audi A8 5.0 TDI 4x4, inoltre è dotata di motore di 3.000 cm³ da 286 cavalli e cambio automatico a 8 rapporti, ha un prezzo di listino di 93.800€. Scopriamo tutte le caratteristiche di quest’auto futuristica, da acquistare o da noleggiare a lungo termine, per chi preferisce dimenticarsi di spese e pratiche di gestione.

audia8guidaautonoma

Nuova Audi A8: il sistema di guida autonoma

Il punto forte della nuova A8 è sicuramente l’installazione del sistema di guida autonoma AI Traffic Jam Pilot. La berlina tedesca è la prima auto al mondo ad essere dotata di una tecnologia di guida intelligente di livello 3, che rappresenta il massimo obiettivo raggiunto attualmente nella guida autonoma per un’auto commercializzata. Per capire i passi avanti fatti bisogna pensare che rientrano nel livello 1 le auto con sistemi di assistenza dello sterzo, che mantengono automaticamente la macchina all’interno della propria carreggiata. Oppure quelle con dispositivi di assistenza alla frenata e di controllo parziale dell’acceleratore, per regolare la distanza dal veicolo che ci precede.

Quando questi sistemi sono entrambi presenti allora si può parlare di auto di livello 2, fino appunto al livello 3 occupato oggi dalla sola Audi A8. In condizioni normali di guida, quando si tolgono completamente le mani dal volante, dopo alcuni secondi il computer di bordo invita a riprendere il controllo dell’auto, grazie a un sistema di camere che monitora il volto e soprattutto gli occhi del guidatore.

L’inserimento della guida autonoma può intervenire soltanto in alcune situazioni precise. L’AI Traffic Jam Pilot dell’Audi A8 entra in funzione in condizioni ideali di traffico, quando si percorre un tratto di strada rettilineo e delimitato ai lati da barriere fisiche, come i guardrail o i cordoli New Jersey in cemento. In questo caso il sistema è in grado di guidare da solo, gestendo le frenate, le accelerazioni, le sterzate e tutti gli altri comandi per mantenere la macchina nella corsia, sempre con una distanza di sicurezza minima rispetto agli altri veicoli.

Inoltre, riesce a controllare i movimenti delle auto che si muovono intorno, monitorando anche i cambi di corsia improvvisi e repentini. Questa tecnologia unica nel suo genere si inizia a disattivare automaticamente a 60 Km/h, invitando l’autista a riprendere il controllo della vettura con avvisi sonori e visivi. Nel caso il guidatore non dovesse rispondere, l’auto applica dei forti strattoni sulla cinta e dei colpi di freno, fino ad arrestare completamente la berlina sulla corsia di emergenza accendendo le quattro frecce in assenza di risposte. La guida autonoma di livello 3 è gestita da un computer di ultima generazione, il K1 messo a punto dalla Nvidia.

Le situazioni più comuni di utilizzo di questo sistema di intelligenza artificiale sono quelle di traffico sulle autostrade o sulle strade extraurbane. Purtroppo, non solo in Italia ma in tutti i paesi manca ancora una normativa di legge in materia, per stabilire i parametri di utilizzo di questi nuovi sistemi di guida autonoma. Quindi per il momento non è possibile attivare l’AI Traffic Jam Pilot su strade aperte al pubblico, ma vista la maturità raggiunta da queste tecnologie si tratta di aspettare probabilmente soltanto poco tempo ancora.

Nuova Audi A8: prezzo e caratteristiche tecniche

La nuova Audi A8 a guida autonoma è una berlina molto spaziosa, con una lunghezza di 5,17 metri che permette di sedere comodamente in 5 persone. Il design è stato completamente rivisto per dare a quest’auto un look più moderno, in cui spiccano la grande griglia del paraurti anteriore e i nuovi fari con luci LED e OLED, che aiutano a vedere anche a grandi distanze. Gli interni sono di altissima qualità in puro stile Audi, con rifiniture curate in ogni dettaglio e un ampio uso di materiali resistenti e di pregio, tra cui spiccano i bellissimi sedili in pelle.

La dotazione di serie dell’Audi A8 è veramente ricca e completa, con ben 6 schermi touch screen in alta definizione di cui 3 collocati davanti e 3 dietro, per assicurare il massimo comfort ad ogni passeggero. Tra gli altri optional inclusi ci sono il climatizzatore per l’aria condizionata, l’antifurto satellitare, il sistema bluetooth, il controllo di trazione e quello di stabilità, la trazione integrale a quattro ruote motrici, il cruise control per la regolazione automatica della velocità, il navigatore satellitare, il tetto apribile e i sensori di parcheggio.

La velocità della berlina tedesca è autolimitata a 250 Km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in soli 5,9 secondi. I consumi sono di 5,6 litri per 100 Km nel ciclo combinato, con punte di 6,3 litri per 100 Km in città. Sono disponibili due motorizzazioni, l’A8 5.0 diesel TDI con motore 3.0 da 286 cavalli e l’Audi A8 5.5 benzina TFSI con motore 3.0 da 340 cavalli. Entrambe vengono vendute nella versione normale o in quella allungata, che offre circa 15 cm in più di spazio.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui