Motor Valley: un tour emozionante nella Terra dei Motori e della Velocità

15 giugno 2018

L’Italia è conosciuta in tutto il mondo non solo per la sua cultura, l’arte e la cucina ma anche per le auto e le moto sportive che da sempre infiammano i cuori degli appassionati dei motori. In particolare, c’è una zona che rappresenta il vero e proprio cuore pulsante della storia automobilistica italiana, la Terra dei Motori meglio nota oggi come Motor Valley. Si tratta di un distretto industriale dove operano da anni aziende come Ferrari, Ducati, Pagani, Lamborghini e Maserati.

In questi 300 Km di Emilia-Romagna sono protetti i segreti dei bolidi dell’alta velocità, gelosamente custoditi dalle imprese che producono le auto e le moto più emozionanti del mondo. La Motor Valley è un luogo unico e magico, che riesce a unire la storia e la tradizione del know-how artigianale italiano con le tecnologie più moderne che l’industria automobilistica sia in grado di sviluppare. Lusso e potenza, estetica e prestazioni, qualità ed esclusività sono i connubi che rendono così speciale la Motor Valley.

motorvalley

Motor Valley: l’associazione italiana della Terra dei Motori

La Motor Valley è un’associazione no profit che riunisce i grandi musei legati ai motori, le migliori aziende automobilistiche del Paese, i circuiti storici, le scuole di guida sportiva e le collezioni private di maggior pregio. L’obiettivo comune è la promozione turistica, imprenditoriale e storica dell’Emilia-Romagna, per continuare a mantenere questa regione d’Italia un punto di riferimento internazionale nel settore dell’Automotive di alto livello.

Tra i soci dell’associazione compaiono l’Autodromo di Modena, il Circuito di Misano, la Pagani Automobili, la Fondazione Ducati, la Automobili Lamborghini, la Formula Imola e la Scuderia Tricolore. Un folto gruppo di soci fondatori, ordinari e sostenitori che portano avanti progetti formativi d’eccellenza, scuole di guida, visite ai musei, eventi sportivi e fieristici, competizioni storiche e visite guidate alle fabbriche dove prendono vita le vetture più famose del mondo.

La Motor Valley organizza e sponsorizza tantissime attività durante tutto l’anno; inoltre, offre anche servizi per le aziende e possibilità formative per i laureati in ingegneria. Sul sito ufficiale dell’associazione è possibile scoprire il calendario completo degli eventi, per non perdersi gli appuntamenti più emozionanti dell’anno. Ad esempio, c’è il Raduno Internazionale delle Vespa Storiche, la 100 Ore di Modena, il Ferrari Challenge, l’Esposizione delle auto della Casa del Toro al Museo Ferruccio Lamborghini e la mostra dei modelli storici della Ducati.

La storia dell’automobilismo italiano: un viaggio tra i musei dell’alta velocità

La Terra dei Motori è prima di tutto storia e tradizione, senza le quali oggi non sarebbe possibile produrre i bolidi rossi o le Desmosedici della Ducati. Le aziende di Parma, Modena, Bologna e della Romagna lo sanno bene, per questo mantengono con orgoglio i loro musei e permettono a tutti gli appassionati di scoprire le origini del successo automobilistico italiano. Uno dei luoghi simbolo è il Museo della Ferrari a Maranello.

Qui si può trovare tutta la storia del Cavallino Rampante, dagli inizi del sogno di Enzo Ferrari fino ai giorni nostri. All’interno del museo il visitatore viene guidato in un percorso che mostra le celebri vittorie della Ferrari in Formula 1, i modelli leggendari della Rossa per la guida su strada e le migliori vetture delle categorie Sport e Gran Turismo. Inoltre, è possibile guidare una Ferrari nel simulatore, assistere a un cambio gomme di Formula 1 oppure farsi scattare una foto dentro una vera monoposto.

Altri due luoghi imperdibili per gli appassionati dei motori sono il Museo Lamborghini e il Museo Ferruccio Lamborghini. Il primo è stato inaugurato nel 2016 a Bologna, esattamente a Sant’Agata Bolognese, ed offre una collezione completa di tutti i modelli storici della Casa del Toro, che hanno contribuito al successo della Lamborghini nel mondo. Il Museo Ferruccio Lamborghini si trova lì vicino a Funo di Argelato, ed è un omaggio al padre Ferruccio da parte del figlio Tonino Lamborghini, un percorso dove le vicende familiari si mischiano a quelle automobilistiche.

Altrettanto suggestivo è il Museo della Ducati a Borgo Panigale. Si tratta di un luogo in cui modernità e storia trovano il loro equilibrio perfetto, raccontando gli oltre 90 anni di vita e di successi della Ducati nel mondo. Qui si possono ammirare i modelli storici che hanno vinto le più importanti competizioni del settore, le moto che da quasi cent’anni fanno sognare gli appassionati delle due ruote. Infine, da non perdere nella Motor Valley c’è anche la Casa Museo Enzo Ferrari, situata all’interno delle vecchie officine della Ferrari completamente restaurate.

Visite guidate alle fabbriche della Motor Valley

La Terra dei Motori non rappresenta soltanto storia e tradizione ma anche futuro e modernità. Per questo tra le attività principali della Motor Valley ci sono le visite guidate alle fabbriche dove nascono le auto più belle del mondo. Uno degli appuntamenti più apprezzati è la visita allaFabbrica e al Museo della Lamborghini, un’attività aperta su prenotazione sia a singoli che a gruppi organizzati, per dare un’occhiata da vicino all’incredibile sogno creato dal genio di Horacio Pagani.

Altrettanto suggestivo è il tour alla Fabbrica della Maserati, una visita completa negli stabilimenti di Modena della casa automobilistica per scoprire come viene creata l’eleganza e la sportività. Auto di grande fascino le Maserati, prodotte grazie al connubio tra sofisticati sistemi robotici e l’esperienza artigianale degli operai specializzati dell’azienda. Non può mancare anche una visita alla Fabbrica della Ducati, un percorso guidato di un’ora alla scoperta dei processi produttivi delle mitiche Desmosedici.

Lo stesso vale per la Fabbrica della Lamborghini, dove è possibile assistere in diretta al montaggio completo della bellissima V12 Aventador, dall’installazione del motore a quella degli interni in pelle, fino al collaudo finale dell’auto e alla messa su strada. Sul sito ufficiale della Motor Valley si possono trovare tutte le informazioni sui musei e le visite alle fabbriche, con orari, prezzi, modalità e la possibilità di prenotare online il proprio ingresso.

I circuiti della Terra dei Motori: le esperienze di guida più emozionanti

Uno dei punti centrali dell’esperienza della Terra dei Motori sono le corse automobilistiche, per questo motivo l’associazione organizza periodicamente attività sportive nei principali circuiti dell’Emilia-Romagna. Ad esempio, all’Autodromo di Varano la Scuderia de Adamich tiene corsi di Guida Sicura, attraverso un percorso formativo che unisce teoria e pratica per insegnare a tutti come controllare l’auto in ogni condizione ambientale.

Per chi vuole invece provare il brivido di guidare una vera supersportiva presso l’Autodromo di Modena i sogni diventano finalmente realtà. Tre le vetture a disposizione sul circuito, la Ferrari F430 Challenge, la Lamborghini Gallardo Super Trofeo e la KTM X-Box, che esperti istruttori insegnano a guidare a tutto gas nelle curve dell’Autodromo modenese. Infine, non mancano appuntamenti imperdibili come il Ducati Dream Tour, il Misano Kart Experience e il Master Maserati.

Formazione e corsi nella Motor Valley

Oltre alle tantissime iniziative e attività organizzate per il pubblico e gli appassionati, la Motor Valley valorizza l’enorme know-how professionale acquisito in oltre 100 di storia attraverso percorsi formativi e opportunità rivolte soprattutto ai giovani. Grazie a una sinergia tra le principali case automobilistiche della Terra dei Motori e alle più importanti Università dell’Emilia-Romagna, oggi sono disponibili corsi universitari, master professionali e attività didattiche di altissimo livello.

L’obiettivo è mantenere in Italia le capacità tecniche necessarie alla realizzazione dei bolidi sportivi, tramite corsi di alta formazione che uniscono la teoria ingegneristica alla pratica diretta nelle fabbriche della Motor Valley. In particolare, è possibile partecipare ai corsi del Muner, un centro di formazione che vede il coinvolgimento dell’Università di Bologna, di Modena, di Parma e di Reggio Emilia e quello della Lamborghini, della Ferrari, della Maserati, della Dallara, della Ducati e della Magneti Marelli.

Si tratta di un programma d’eccellenza per i ragazzi che vogliono diventare ingegneri esperti di elettronica, di meccanica e di design industriale applicato all’automobilismo. Attraverso la Motor Valley è possibile accedere anche i master avanzati per i neolaureati, per chi vuole ottenere una specializzazione e contribuire allo sviluppo della Terra dei Motori. Le attività della Motor Valley rappresentano un progetto ambizioso, che ogni anno coinvolge migliaia di appassionati e garantisce all’Italia un ruolo da protagonista nel panorama internazionale dell’auto.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui