Seggiolini anti abbandono: legge, prezzi e incentivi

6 marzo 2020

Seggioli anti abbandono, tutti i dettagli sul sistema salva bebè

Chi trasporta bambini di età inferiore ai 4 anni deve dotarsi entro il 6 marzo 2020 del seggiolino anti abbandono omologato.

Ecco tutto i dettagli sulla legge, le multe, i costi e il funzionamento dei seggiolini anti abbandono.

Seggiolini anti abbandono: legge e proroga

Come previsto dalle nuove normative di legge, dal 7 novembre 2019 è obbligatorio dotarsi dei dispositivi anti abbandono, qualora fosse necessario trasportare all’interno dell’auto bambini con un’età inferiore a 4 anni. In particolare, a partire dal 7 novembre scorso è entrato in vigore il nuovo regolamento, come indicato dalla modifica dell’articolo n. 172 del nuovo Codice della Strada.

Dunque, è necessario dotarsi di un seggiolino anti abbandono omologati, modelli indipendenti oppure integrati da installare dentro il veicolo. Nonostante le prime indicazioni è stata confermata la proroga, perciò ci sarà tempo fino al 6 marzo per mettersi in regola, evitando entro questa data il rischio di incappare nelle sanzioni previste dalla nuova direttiva.

Le sanzioni per chi non rispetta le norme sui seggiolini anti abbandono

A partire dal 6 marzo 2020, chi sarà trovato alla guida con un bambino di età inferiore a 4 anni senza un seggiolino auto con dispositivo anti abbandono, rischierà di incorrere nelle multe previste dal nuovo Codice della Strada.

Nel dettaglio il regolamento indica una sanzione compresa tra 81 e 326 euro, alla quale si dovrà aggiungere la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida.

Ciò riguarda soltanto la prima infrazione, infatti alla seconda violazione scatterà anche la sospensione della patente, per un periodo da un minimo di 15 giorni fino a un massimo di 2 mesi. L’ammenda amministrativa, oltre alle altre sanzioni, verrà rilasciata nei seguenti casi:

  • mancanza di un seggiolino con sistema anti abbandono;
  • dispositivo anti abbandono non omologato;
  • utilizzo di allarme anti abbandono su seggiolino con conforme;
  • assenza di un sistema anti abbandono con attivazione automatica.

Dispositivo anti abbandono: come funziona

Per capire come evitare di ricevere una multa, mettendosi in regola con le nuove normative di legge, è importante capire cosa sono e come funzionano i seggiolini auto con sensore anti abbandono. Nello specifico si tratta di dispositivi per la sicurezza dei bambini in auto, in particolare dei piccoli con meno di 4 anni d’età, per i quali è obbligatorio installare dei sistemi che impediscano che vengano dimenticati all’interno del veicolo.

Questi nuovi impianti possono essere indipendenti, quindi acquistati separatamente, montati a bordo e collegati con il seggiolino, oppure **integrati **direttamente nel sistema di ritenuta del bambino. In alternativa possono essere forniti insieme alla vettura, proposti come accessori di serie da parte del costruttore dell’auto. In ogni caso è indispensabile verificare che siano a norma, quindi omologati e conformi alle direttive di legge.

Ad esempio, il seggiolino auto con sensore deve attivarsi autonomamente, comunicando con il conducente in tempo reale e segnalando la presenza del piccolo attraverso vibrazioni, avvisi acustici o visivi. Inoltre, il dispositivo deve prevedere l’invio automatico di segnalazioni tramite email, chiamate d’emergenza o SMS, con un sistema di alimentazione a batteria indipendente che avverta quando il livello di carica sta terminando.

Quanto costano i seggiolini anti abbandono

Al momento si possono trovare in commercio diversi sistemi omologati, che permettono di adeguarsi alle nuove direttive e garantire la sicurezza del bambino. I prezzi del seggiolino anti abbandono sono piuttosto differenti, a seconda della tecnologia utilizzata, del modello e delle caratteristiche tecniche del dispositivo. In media il costo può andare da un minimo di 150 euro, per arrivare fino a un **massimo di 500 euro **circa.

Questi valori si riferiscono ai sistemi anti abbandono integrati all’interno dei seggiolini stessi, dotati di sensori e app da installare nel proprio smartphone. Al contrario, per acquistare i soli dispositivi anti abbandono la spesa scende sensibilmente, sebbene sia fondamentale verificare la compatibilità del sistema con il proprio modello di seggiolino. In questo caso il prezzo è compreso tra 40 e 90 euro circa, con collegamento tramite Bluetooth e app disponibili per device Android e iOS.

Gli incentivi per i seggiolini anti abbandono

Con la Manovra 2020 e il decreto fiscale sono stati stanziati dei fondi, circa 5 milioni di euro per il biennio 2020/21, risorse che permettono di usufruire di incentivi per l’acquisto del seggiolino anti abbandono. In particolare, è stata lanciata la nuova piattaforma bonusseggiolino.it, gestita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Sul portale è possibile visualizzare la lista degli esercenti convenzionati, presso i quali è possibile utilizzare l’incentivo, realizzando l’accesso con le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui