jaguar-ricorda-vittoria-le-mans

Una Jaguar specialissima per ricordare la vittoria a Le Mans

Tempo di lettura 3 minModelli auto
Nuova limited edition della F-PACE SVR, creata dagli esperti delle personalizzazioni Jaguar SV Bespoke
Condividi questo

Il progetto? Eccolo: celebrare i tanti successi della Jaguar nelle competizioni sportive. Si arriva così alla nascita della nuova limited edition della F-PACE SVR, creata dagli esperti delle personalizzazioni SV Bespoke. Una macchina che farà la felicità dei collezionisti ma anche degli amanti della guida supersportiva visto che qui i motore è il possente motore V8 sovralimentato da 550 CV.

Battezzata Edition 1988 questa specialissima F-PACE SVR deve il nome al trionfo della Jaguar alla 24 ore di Le Mans: così saranno solo 394 le F-PACE SVR prodotte, una per ogni giro portato a termine dalla Jaguar XJR-9 LM vincitrice alla 24 Ore di Le Mans nel 1988. Venti saranno le unità destinate all’Italia, ordinabili anche sulla piattaforma on demand di LeasePlan. Sviluppata congiuntamente da Jaguar e dalla Tom Walkinshaw Racing (TWR), la XJR-9 LM Group C con monoscocca in fibra di carbonio e motore V12 ha ottenuto la sesta delle sette vittorie complessive di Jaguar alla leggendaria 24 Ore di Le Mans. In precedenza, le vittorie erano arrivate grazie alle sportive C-type e D-type nel 1951, 1953, 1955, 1956 e 1957. Successivamente, una Jaguar XJR-12 avrebbe ancora vinto a Le Mans nel 1990. L’auto vincitrice nel 1988 era stata guidata da Andy Wallace, Johnny Dumfries e Jan Lammers che, nelle 24 ore, percorsero 3.313,5 miglia in 394 giri. Questa vettura oggi fa parte della collezione Jaguar Heritage Trust. In quegli anni Jaguar fece registrare ulteriori successi, tra cui le vittorie alla 24 Ore di Daytona nel 1988 e nel 1990, così come il titolo di World Sportscar Championship nel 1987, 1988 e 1991, che di fatto ha incoronato questo periodo come uno dei più vincenti di tutta la gloriosa tradizione sportiva del brand.

Fra le finezze stilistiche della Edition 1988 ci sono la carrozzeria in tinta Midnight Amethyst Gloss, cerchi in lega forgiata Champagne Gold Satin da 22 pollici, elementi esterni ed interni Sunset Gold Satin e una speciale grafica personalizzata “One of 394” ideata dalla divisione SV Bespoke. La Edition 1988 è anche l’unica auto a presentare un Jaguar Leaper e un lettering sul portellone posteriore in colore Sunset Gold Satin. Nelle prese d’aria laterali è stato posizionato un badge con la dicitura Edition 1988 inciso a laser.

Oltre ai componenti del Black Pack previsti di serie e presenti sulla F-PACE SVR Edition 1988, la finitura Gloss Black è stata estesa alle calotte degli specchietti retrovisori, alle pinze dei freni, ai coprimozzi delle ruote e alla lettera R sul badge SVR.

Infine, per migliorare ulteriormente i raffinati e lussuosi interni della F-PACE SVR, che incorporano finiture in fibra di carbonio a poro aperto, il modello Edition 1988 presenta rivestimenti in pelle semi-anilina color Ebony ed esclusivi inserti Sunset Gold Satin sul cruscotto, nelle razze del volante, sulle levette del cambio e nei sedili anteriori Performance dotati di sistema di raffreddamento e riscaldamento.  Il Jaguar Leaper e la corona del clacson sul volante mostrano ora una finitura Satin Black, mentre il discreto lettering SV Bespoke ed Edition 1988 sulle soglie d’ingresso illuminate e sul cruscotto completano le migliorie estetiche.

La F-PACE SVR è il modello più performante dell’intera gamma SUV Jaguar. Alimentata esclusivamente dal propulsore Jaguar 5.0 litri V8 sovralimentato da 550 CV, grazie a questa unità, la vettura è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi e di raggiungere una velocità massima di 286 km/h.

Condividi questo
Pubblicato il 15 giugno 2022
15 giugno 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Torna su strada la Lamborghini Countach11 febbraio - Tempo di lettura 3 minArrowRight
Modelli auto
Noleggiare un' Audi a lungo termine è meglio che acquistarla03 maggio 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight