auto-per-neopatentati

La lista delle auto che possono guidare i neopatentati

Tempo di lettura 4 minModelli auto
Chi ha preso da poco la patente non può guidare qualsiasi veicolo: ecco i migliori modelli di auto che i neopatentati possono guidare.
Condividi questo

Modelli auto che possono guidare i neopatentati

Quali sono le auto che possono guidare i neopatentati?

Quando si prende la patente di guida per la prima volta è necessario osservare delle regole particolari, sia per quanto riguarda la guida su strada, sia per il tipo di veicolo che è possibile utilizzare. Ecco le auto per neopatentati che rientrano nelle restrizioni di legge.

Macchine per neopatentati: limiti di peso e potenza

Il momento in cui si ottiene la patente di guida è un’occasione speciale, con la quale però oltre ai diritti arrivano anche una serie di doveri e di responsabilità. A causa dell’inesperienza, la legge fissa i parametri per le macchine che possono essere guidate dai neopatentati all’interno dell’articolo n.117 del Codice della Strada.

La norma stabilisce un limite di 55 kW per tonnellata, valore ottenuto dalla relazione tra il peso del veicolo e la potenza del motore: il limite per i neopatentati non è quindi strettamente legato alla cilindrata. In alternativa, è possibile guidare auto con una potenza massima di 70 kW o 95 cavalli.

In nessun modo si possono superare questi parametri, pena la sospensione della patente di guida fino a 6 mesi e la somministrazione di una multa amministrativa, di valore compreso tra 152€ e 608€. La limitazione dura per 12 mesi dal momento del ricevimento della patente, per decadere automaticamente dopo tale termine.

Dal 2022, tuttavia, è stata introdotta una importante novità. I neopatentati possono guidare anche auto con una potenza superiore, qualora al loro fianco ci sia un guidatore esperto. Si tratta di una persona con meno di 65 anni d’età, in possesso della patente da almeno 10 anni, gli stessi requisiti previsti durante il foglio rosa.

Lista delle auto per neopatentati

In base a queste restrizione vediamo quali sono le macchine che un neopatentato può guidare. Innanzitutto, per non incorrere in infrazioni è possibile andare sul Portale dell’Automobilista, controllato direttamente dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Entrando nella sezione “servizi online” e cliccando sulla voce “neopatentati”, si può scoprire se la propria auto rientra oppure no nei limiti di legge, inserendo la targa e il codice captcha di sicurezza. Oltre a questo utilissimo strumento è possibile farsi un’idea dei modelli che si possono guidare.

Per esempio, rientrano nei limiti le seguenti automobili:

  • Fiat 500 1.0 70 cv Ibrido Connect
  • Ford Fiesta 1.1 75 cv Titanium
  • Renault Twingo 22 kWh Zen
  • Citroen C3 1.2 PureTech 83 cv
  • Fiat Panda 1.0 Hybrid 69 cv
  • Hyundai i20 1.2 MPI 84 cv
  • Kia Rio 1.2 84 cv
  • Lancia Ypsilon 1.0 Hybrid 70 cv
  • Mazda2 1.5 75 cv
  • Opel Corsa 1.2 75 cv
  • Renault Clio 1.0 SCe 67 cv
  • Seat Arona 1.0 EcoTSI 95 cv
  • Toyota Aygo Connect 1.0 VVTi 72 cv

Le auto elettriche per neopatentati

Per i neopatentati esistono meno restrizioni nella guida delle auto elettriche, infatti, in base al modo in cui viene calcolata la potenza questi veicoli offrono una maggiore flessibilità sui limiti di potenza. In base ai dati tecnici ufficiali, infatti, è possibile guidare vetture davvero potenti senza infrangere il Codice della Strada.

Tra le vetture elettriche per un neopatentato c’è l’Audi Q4 e-tron nelle versioni 35 e 40, un’auto che scatta da 0 a 100 Km/h in poco più di 8 secondi e vanta 310 Nm di coppia. Anche la Hyundai Ioniq 5 è compatibile con le restrizioni per neopatentati, ritrovandosi con una macchina che in 7,5 secondi passa da 0 a 100 Km/h.

Anche la Fiat 500 elettrica è autorizzata per i neopatentati, con la possibilità di usufruire di un’auto potente, veloce e divertente da guidare. Una scelta green che può interessare è la Lexus UX 300e, un crossover elettrico di lusso adatto anche ai neopatentati; infatti nonostante una potenza di picco di 204 cv quella omologata è di appena 77 cv.

Le auto per neopatentati sportive

Nonostante possa sembra strano, in realtà esistono sul mercato auto sportive per neopatentati. Si tratta di veicoli dalle prestazioni brillanti, seppur con una potenza limitata, ma soprattutto con un design accattivante, interni sportivi e motorizzazioni piuttosto scattanti e divertenti per guidare.

Un modello da valutare è ad esempio l’Audi A1 25 TFSI, in grado di superare i 180 Km/h pur mantenendo la massima sicurezza con 5 stelle EuroNCAP. Altrettanto vale per la Renault Clio, dotata di un motore scattante e una potenza di 90 cv, con allestimento sportivo RS Line che offre tanti dettagli corsaioli.

Quali sono le altre restrizioni di guida per i neopatentati?

Oltre ai limiti imposti sul rapporto peso potenza delle autovetture, i neopatentati devono rispettare alcune restrizioni sulle normative del Codice della Strada, riportate anch’esse all’interno dell’articolo n.117. Chi ha preso la patente da meno di 3 anni è soggetto a una diminuzione dei limiti di velocità, pari a 100 Km/h in autostrada, invece dei normali 130 Km/h, e 90 Km/h sulle strade extraurbane.

Inoltre, i neopatentati non possono guidare sotto l’effetto di alcolici, ma sono soggetti a una tolleranza alcolemica pari a 0 per i primi 3 anni di guida. Dopo questo termine invece è valida la tolleranza di 0,5 grammi di alcol per litro di sangue, applicata a tutti gli altri automobilisti. Le limitazioni imposte ai neopatentati valgono anche per i servizi di autonoleggio, compreso il noleggio a lungo termine.

Condividi questo
Pubblicato il 27 gennaio 2022
27 gennaio 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Torna su strada la Lamborghini Countach11 febbraio - Tempo di lettura 3 minArrowRight
Modelli auto
Noleggiare un' Audi a lungo termine è meglio che acquistarla03 maggio 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight