veicoli-a-guida-autonoma

What’s next nella guida autonoma?

Tempo di lettura 4 minFuturo della mobilità
Una volta materia di fantascienza, i veicoli a guida autonoma potrebbero essere finalmente in strada. In parte stimolato dalla pandemia globale, il mercato dei veicoli autonomi (AV) ha accelerato nel 2021, con livelli di investimento e progresso tecnologico senza precedenti. In questo blog, vedremo cosa sta guidando l'industria AV in questo momento e cosa ci si può aspettare nel prossimo anno e oltre
Condividi questo

In primo luogo, cos'è la guida autonoma?

Per essere specifici, ci sono cinque livelli di guida autonoma:

  • Livello uno

Il conducente mantiene il controllo dello sterzo, ma il sistema di assistenza alla guida (ad esempio i tradizionali sistemi di controllo di crociera) può aiutare con la velocità, l'accelerazione e la frenata.

  • Livello due

Il conducente può disimpegnarsi da alcune funzioni di guida come lo sterzo, l'accelerazione, la distanza dal veicolo, la frenata e la velocità (ad esempio con i sistemi di controllo di crociera adattivi) ma deve comunque prestare attenzione ed essere pronto a intervenire.

  • Livello tre

In condizioni stradali ideali (si pensi alle autostrade a più corsie con uno spartitraffico centrale), il conducente può svolgere altre attività mentre il sistema prende il controllo parziale o completo, come il sistema AutoPilot di Tesla e l'AI Traffic Jam Pilot di Audi.

  • Livello quattro

Il veicolo può controllarsi da solo sulle autostrade o (certe) strade cittadine senza l'input del conducente (ad esempio il servizio di ride-hailing Waymo di Google negli Stati Uniti). In condizioni non sicure, questi veicoli sono programmati per parcheggiare in un luogo sicuro e/o restituire il controllo al conducente/operatore remoto.

  • Livello cinque

Il veicolo, controllato da un sistema AI avanzato, può guidare da solo in qualsiasi condizione e non richiede alcuna interazione umana. Anche con le attuali tecnologie l'AV completo è estremamente complicato e sarà realizzabile solo nel (prossimo) futuro.

Normativa sulla guida autonoma

La guida autonoma piace sicuramente, ma è consentita? Da quando la Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE) ha approvato nuovi regolamenti nel gennaio 2021, consentendo l'uso del sistema automatico di mantenimento della corsia sulle strade pubbliche, i governi si sono dati da fare per approvare nuovi regolamenti AV. Da allora, Germania, Giappone e Regno Unito hanno ufficialmente approvato la guida condizionale eyes-off di livello 3 AV sulle strade pubbliche, con altri paesi europei che dovrebbero approvare una legislazione simile nel 2022. La Germania dovrebbe diventare il primo paese ad approvare nuove leggi AV di livello 4.

AV nel mondo

Le cose stanno accelerando. Attualmente, ci sono innumerevoli piloti AV in tutto il mondo, con sempre più accordi di acquisizione, partnership e consorzi di giorno in giorno. Alcuni recenti includono l'acquisizione di Zoox da parte di Amazon, l'acquisto della divisione AV di Uber da parte di Aurora e l'acquisizione della divisione AV di Lyft da parte di Toyota. C'è anche il nuovo Autonomous Vehicle Computing Consortium, che comprende i principali produttori di automobili, chipmaker e fornitori, tra cui ARM, Bosch, Continental, Denso, GM, Toyota, Nvidia e NXP. Mentre ci sono somiglianze, c'è anche molta differenza nel modo in cui i paesi si stanno avvicinando alla tecnologia AV. In Europa, la mobilità di massa sembra essere al primo posto, con partnership pubbliche/private orientate allo sviluppo di navette autonome. In Cina, l'attenzione è sull'IA, in quanto leader mondiale nello sviluppo in questo campo. I giganti tecnologici statunitensi, nel frattempo, sono concentrati su applicazioni come i robotaxi, le consegne dell'ultimo miglio e i camion.

Grandi lanci di veicoli a guida autonoma previsti quest'anno

Alcuni dei lanci AV più chiacchierati in arrivo nel 2022 includono nuove auto di Mercedes, Volvo e Ford. La Classe S 2022 della Mercedes-Benz sostiene di essere la prima AV di livello tre con funzioni di guida autonoma senza mani. La nuova auto, con il suo sistema proprietario di guida autonoma Drive Pilot, può attualmente guidare da sola solo sull'autobahn tedesca e solo a velocità fino a 60 km/h. Volvo, nel frattempo, farà debuttare la sua nuova funzione di guida autonoma di livello 3 hands-off e eyes-off nel corso dell'anno. Chiamata Ride Pilot, utilizza un sensore Luminar Iris LiDAR oltre a otto telecamere, 16 sensori a ultrasuoni e cinque radar per consentire al software di giudicare la profondità. Sarà offerto come un add-on a pagamento per il nuovo SUV elettrico della casa automobilistica. Ford sta lanciando un sistema di livello 2 Bluecruise, che utilizza geofencing e mappe di disponibilità tramite la piattaforma HERE in modo che i conducenti possano attivare la tecnologia di guida autonoma in aree sicure attraverso 1,6 milioni di km di autostrade negli Stati Uniti e in Canada.

What's next?

Grazie ai rapidi progressi tecnologici, lo sviluppo delle auto a guida autonoma sta procedendo rapidamente. Infatti, si prevede che il mercato globale AV raggiungerà 1,75 trilioni di euro entro il 2030 - cioè 58 milioni di veicoli a guida autonoma sulle strade del mondo! Noi di LeasePlan siamo sempre interessati alle innovazioni nel settore della mobilità e continueremo a monitorare le tendenze nel campo della guida autonoma.

Condividi questo
Pubblicato il 15 febbraio 2022
15 febbraio 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Torna su strada la Lamborghini Countach11 febbraio - Tempo di lettura 3 minArrowRight
Modelli auto
Noleggiare un' Audi a lungo termine è meglio che acquistarla03 maggio 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight