hyundai-punta-su-elettrificazione

Hyundai, si punta sull’elettrificazione senza dimenticare l’heritage

Tempo di lettura 3 minFuturo della mobilità
La casa coreana ha posato la prima pietra del nuovo impianto di produzione di veicoli elettrici (EV) nel complesso di Ulsan, considerato il cuore dell'industria automobilistica coreana
Condividi questo

Hyundai Motor Company ha recentemente celebrato un importante traguardo nella sua storia: la posa della prima pietra del nuovo impianto di produzione di veicoli elettrici (EV) nel complesso di Ulsan, considerato il cuore dell'industria automobilistica coreana. Questo nuovo stabilimento rappresenta una pietra miliare per l'azienda, poiché supporterà la sua crescita nell'era dell'elettrificazione e realizzerà il sogno del fondatore di Hyundai, che risale a più di mezzo secolo fa. Il nuovo impianto di produzione sarà incentrato sulle persone e avrà una piattaforma innovativa che offrirà un ambiente di lavoro ottimale. Sarà il fulcro della produzione di mobilità di Hyundai durante l'era dell'elettrificazione. Grazie a questa nuova struttura, il complesso di Ulsan diventerà la base per la produzione futura di veicoli elettrici da parte di Hyundai.

hyundai-punta-su-elettrificazione

Durante la cerimonia di posa della prima pietra erano presenti importanti figure aziendali, tra cui Euisun Chung, Executive Chair di Hyundai Motor Group, Jaehoon Chang, Presidente e CEO di Hyundai Motor Company, e Dong-seock Lee, Executive Vice President, Chief Safety Officer e Head of Domestic Productions di Hyundai Motor Company. Erano presenti anche rappresentanti delle istituzioni, come il Sindaco della città metropolitana di Ulsan, Doo-gyeom Kim, e il Primo Vice Ministro del Commercio, dell'Industria e dell'Energia, Youngjin Jang.

L'idea di questo nuovo impianto EV a Ulsan si basa sulla visione del Presidente fondatore di Hyundai, Ju-yung Chung (1915-2001), che credeva nell'importanza dell'industria automobilistica come motore dell'economia coreana e nel suo contributo allo sviluppo industriale del paese. Più di mezzo secolo fa, scelse Ulsan come sede per contribuire a creare una prospettiva migliore e realizzare l'ambizioso progetto di mobilità coreana. Il nuovo impianto EV si baserà su quell'eredità, avendo un impatto globale. Lo stabilimento di Ulsan di Hyundai è nato come impianto di assemblaggio nel 1968 ed è cresciuto rapidamente nel corso degli anni. La produzione in serie del primo modello di serie, il Pony, nel 1975, dimostrò la determinazione e la volontà straordinaria dei lavoratori di realizzare la prima automobile sviluppata in modo indipendente dalla Corea del Sud. Nonostante l'ostilità dell'ambiente nazionale e lo scetticismo, i dipendenti raggiunsero l'obiettivo di introdurre le auto coreane nel mercato globale.

La produzione in serie del Pony ha anche favorito l'indipendenza tecnologica, portando alla localizzazione della produzione di componenti automobilistici e allo sviluppo di una tecnologia di produzione automobilistica nazionale.

Oggi, lo stabilimento di Ulsan è diventato il più grande impianto singolo al mondo e il centro di produzione di veicoli finiti di Hyundai. È il luogo di nascita dell'industria automobilistica coreana e ha giocato un ruolo significativo nel trasformare Hyundai in un marchio automobilistico globale di successo, grazie all'importanza data alla gestione della qualità dal Presidente Onorario Mong-Koo Chung. Il nuovo impianto dedicato ai veicoli elettrici di Hyundai a Ulsan farà parte di un'area di 548.000 metri quadrati e avrà una capacità di produzione di 200.000 veicoli elettrici all'anno. Il progetto richiederà un investimento di circa 2.000 miliardi di KRW (1,53 miliardi di dollari) e la costruzione inizierà nel quarto trimestre di quest'anno. Si prevede che sarà completato nel 2025 e la produzione di massa dei veicoli inizierà nel primo trimestre del 2026. Il primo modello a essere prodotto nel nuovo impianto sarà un SUV elettrico del marchio di lusso di Hyundai Motor Group, Genesis.

Va ricordato che lo stabilimento diUlsan è un luogo storico per Hyundai, in quanto è stato il luogo in cui sono stati sviluppati modelli iconici come Sonata, Accent ed Elantra. È anche il luogo in cui sono stati condotti i primi test di veicoli elettrici e senza conducente, con l'obiettivo di creare veicoli di livello mondiale. Nel 1991, Hyundai ha sviluppato il primo prototipo di veicolo elettrico, la Sonata EV (Y2), e l'anno successivo ha completato con successo i primi test di guida autonoma sulla pista di prova di Belgian Road.

Condividi questo
Pubblicato il 21 novembre 2023
Questo articolo è stato utile?

Per saperne di più
21 novembre 2023
Condividi questo

Articoli correlati

Sostenibilità
Flotta aziendale elettrica: vantaggi18 aprile - Tempo di lettura 7 min
Sostenibilità
USA: il paradiso per la ricarica delle auto elettriche12 settembre 2022 - Tempo di lettura 1 min
Sostenibilità
Smaltimento batterie auto elettriche05 luglio 2021 - Tempo di lettura 5 min