audi-holoride-entertainment

Audi e holoride: l’entertainment fa show

Tempo di lettura 2 minFuturo della mobilità
Ecco il progetto dell’Audi che svela come l’obiettivo della start-up holoride sia rendere i viaggi in auto un’esperienza multisensoriale
Condividi questo

L’innovativa tecnologia holoride abbina i contenuti VR ai movimenti della vettura. Così la realtà virtuale evolve in realtà estesa, dando vita a esperienze incredibilmente coinvolgenti e riducendo i sintomi del mal d’auto. Ecco il progetto dell’Audi che svela come l’obiettivo della start-up holoride sia rendere i viaggi in auto un’esperienza multisensoriale. In futuro, grazie agli occhiali VR, i passeggeri potranno guardare film, divertirsi con i videogame e fruire di contenuti interattivi con un livello di realismo sinora sconosciuto. La nuova tecnologia adatterà in tempo reale i contenuti virtuali ai movimenti dell’auto: se la vettura svolterà a destra, ad esempio, anche l’astronave nel mondo immaginario volerà nella stessa direzione. Grazie ad Audi e holoride, la virtual reality (VR) evolve in extended reality (XR).

La sincronizzazione delle manovre della vettura con il mondo virtuale coniuga una funzione ludica, consentendo di vivere con intensità sinora sconosciuta l’esperienza d’entertainment, a molteplici vantaggi sotto il profilo del comfort, in primis scongiurando il rischio di nausea che spesso affligge i passeggeri dediti alla lettura o alla fruizione di contenuti video. Non solo: holoride consente agli sviluppatori di tutto il mondo di dare vita a inediti formati di realtà estesa. La piattaforma “Elastic” include un apposito kit di elaborazione software che permette di creare esperienze di gioco e formati d’intrattenimento immersivi. “Elastic Content” è già sinonimo di una nuova categoria multimediale dedicata alle auto in movimento, in grado di spaziare dalle avventure spaziali allo streaming dei film più celebri sino ai tour delle città d’arte: le possibilità sono infinite.

I visitatori del Festival di Salisburgo, la rassegna più importante al mondo per l'opera, la musica e il teatro in programma a fine agosto nella città austriaca, hanno potuto vivere un’anteprima del nuovo formato d’entertainment. A bordo di Audi e-tron, prima vettura integralmente elettrica dei quattro anelli, hanno attraversato i luoghi simbolo della città vivendo i momenti salienti del Festival grazie agli occhiali VR.

Holoride è stata presentata per la prima volta al CES 2019 di Las Vegas. In collaborazione con Disney, ha implementato un’esperienza di gioco in VR per auto, basata sul film Marvel “Guardiani della galassia” e sul personaggio di Rocket Raccoon. Altri studi di produzione e game studio sono stati visitati in occasione del recente roadshow in California: un viaggio da Los Angeles a San Francisco per presentare ai potenziali partner le opportunità offerte dalla nuova tecnologia. Nel medio termine, l’espansione della connettività Car-to-X, vale a dire tra vettura e infrastrutture, farà sì che le condizioni del traffico diventino parte integrante dell’esperienza on board: le soste al semaforo si tramuteranno in ostacoli inaspettati all’interno di un gioco oppure in occasioni per un breve quiz durante un programma didattico. In aggiunta, il radicamento della guida autonoma porterà all’ampliamento dell’offerta d’entertainment, aprendo le porte a maggiori opportunità di apprendimento e lavoro durante il viaggio.

contact-block-nl-105-105 Iscriviti a What's next? la newsletter di LeasePlan Italia per ricevere le ultime notizie sul mondo automotive e contenuti premium direttamente via email.

ISCRIVITI
Condividi questo
Pubblicato il 29 settembre 2021
29 settembre 2021
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Peugeot 3008: sceglierla come auto aziendale16 settembre 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Conducenti
12 regole d’oro per rendere le strade più sicure28 luglio 2020 - Tempo di lettura 2 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight