rinnovo-patente-novita

Rinnovo patente 2022: nuove proroghe

Tempo di lettura 5 minConducenti
Dal 1° aprile 2022 la scadenza della patente torna quella normale, ma ci sono delle proroghe per le patenti scadute fino al 31 marzo 2022.
Condividi questo

Nuove proroghe e scadenze per chi deve rinnovare la patente

Rinnovo patente 2022: proroghe e scadenze

Lo stato di emergenza legato alla situazione pandemica è terminato il 31 marzo 2022, tuttavia sono state previste alcune novità per la scadenza delle abilitazioni di guida prima del ritorno alla normalità. Ecco quali sono le ultime proroghe per il rinnovo della patente nel 2022 e tutte le novità su costi e scadenze.

La proroga per il rinnovo della patente 2022 per Covid

L’uscita dalla fase sanitaria emergenziale è avvenuta ufficialmente il 31 marzo 2022, con la conclusione dello stato di emergenza indetto dal governo per via del Covid-19. La proroga ai primi mesi del 2022 ha richiesto l’aggiornamento di alcune scadenze tecniche, concedendo di fatto più tempo per il rinnovo delle patenti di guida e delle abilitazioni professionali CQC.

Come indicato nella circolare del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili del 27 dicembre 2021, il rinnovo della patente 2022 per Covid per i documenti scaduti dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022 può essere realizzato entro il 29 giugno 2022. Automobilisti e motociclisti, quindi, possono continuare a circolare fino a questa data con la patente scaduta.

Questa misura vale appena per i documenti rilasciati in Italia e la circolazione stradale all’interno del territorio nazionale. Diversa è la situazione per guidare con patente italiana nei Paesi UE, un contesto nel quale si applicano le indicazioni normative del Regolamento UE 2020/698 e del Regolamento UE 2021/267.

In particolare:

  • la proroga della validità delle patenti rilasciate in un Paese UE (Unione Europea) o SEE (Spazio Economico Europeo) con scadenza dal 1° febbraio 2020 al 31 agosto 2020 è scaduta, quindi, non è possibile circolare senza il rinnovo dell’abilitazione di guida;
  • per le patenti rilasciate dai Paesi UE/SEE con scadenza dal 1° settembre 2020 al 30 giugno 2021 è ancora valida la proroga di 10 mesi, considerando che questi documenti possono essere rinnovati al massimo entro il 30 aprile 2022;
  • non tutti i Paesi UE/SEE hanno adottato queste proroghe, oppure hanno previsto delle modalità diverse, come la Croazia, la Finlandia e il Lussemburgo.

Ad esempio, una patente di guida italiana scaduta a luglio 2020 consente di circolare in Italia fino al 29 giugno 2022, data ultima per rinnovare il documento di guida. Tuttavia, secondo le regole comunitarie la stessa patente non è valida per guidare negli altri Stati europei, in quanto è ritenuta scaduta a partire dal 1° luglio 2021.

Rinnovo patente 2022: Green Pass non obbligatorio dal 1° aprile

Una delle conseguenze della fine dello stato di emergenza è la cessazione dell’obbligo del Green Pass, il certificato digitale di vaccinazione contro il Covid-19. Dal 1° aprile 2022 non è più obbligatorio il Green Pass per accedere agli uffici pubblici, comprese le sedi territoriali della Motorizzazione Civile e delle amministrazioni provinciali.

Il precedente decreto legge 1/2022 aveva esteso questo obbligo anche alle autoscuole, quindi chiunque doveva rinnovare la patente era costretto ad esibire il Green Pass per sostenere gli esami di teoria e pratica. Come previsto invece dal DL 24/2022, con il quale viene sancita l’uscita dell’Italia dallo stato di emergenza, è possibile recarsi negli uffici pubblici e rinnovare la patente senza il Green Pass da 1° aprile 2022.

La misura comprende anche i lavoratori del settore, come esaminatori e istruttori, salvo alcune eccezioni. Il personale over 50 senza Green Pass deve possedere un tampone negativo per tornare al lavoro, mentre per il personale con meno di 50 anni d’età l’obbligo di esibire il Green Pass rimane fino al 30 aprile 2022.

Proroghe per foglio rosa ed esami per rinnovo della patente

Anche il foglio rosa è oggetto di una proroga di 90 giorni, valida per gli attestati in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022. In questo caso, il foglio rosa rimane valido fino al 29 giugno 2022, quindi entro tale data è possibile continuare ad esercitarsi alla guida e prenotare l’esame pratico per ottenere la patente.

Questa proroga interessa anche le revisioni tecniche dell’abilitazione di guida. Lo stesso vale per l’esame di teoria. Nel dettaglio, chi ha presentato la richiesta per sostenere l’esame teorico per la patente dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2022, può sottoporsi alla prova entro un periodo di 12 mesi a partire dalla data di presentazione della domanda.

La proroga per le patenti professionali causa Covid

Le abilitazioni di guida professionali, in particolare la CQC (carta di qualificazione del conducente) e la CAP (certificato di abilitazione professionale), sono state oggetto di una proroga. Con i documenti scaduti dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022 è possibile circolare in Italia fino al 29 giugno 2022, esclusivamente sul territorio italiano.

Per la guida nei Paesi UE/SEE, invece, è terminata la proroga per le patenti professionali scadute tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020. Rimane in vigore la proroga per le abilitazioni CQC scadute dal 1° settembre 2020 al 30 giugno 2021, per le quali è stata applicata una proroga di 10 mesi rispetto alla data di scadenza originale.

Rinnovo patente 2022: costo e procedura

Dal 31 marzo 2022 non è più possibile pagare i costi fissi per il rinnovo della patente con i classici bollettini postali, ma è necessario versare gli importi attraverso la piattaforma pagoPA. Si tratta del sistema telematico per i pagamento verso la Pubblica Amministrazione, quindi anche i versamenti a favore della Motorizzazione Civile e del Dipartimento dei Trasporti Terrestri.

I bollettini pagoPA si possono pagare attraverso il Portale dell’Automobilista, oppure tramite l’app mobile per smartphone e tablet iPatente. Il pagamento può avvenire anche attraverso servizi di ePayment, online banking e l’app IO, altrimenti è comunque possibile stampare il bollettino pagoPA e pagarlo presso un ufficio postale o una ricevitoria abilitata.

Il costo del rinnovo della patente 2022 alla Motorizzazione Civile è di circa 80-130 euro, dei quali:

  • 16 euro per l’imposta di bollo;
  • 10,20 euro per i diritti della Motorizzazione Civile;
  • 6,80 euro per la spedizione della patente;
  • 40-90 euro per la visita medica obbligatoria.

La patente può essere rinnovata presso gli uffici della Motorizzazione Civile, oppure nell’ASL di riferimento. In alternativa, chi sceglie di rinnovare il documento di guida in un’autoscuola, una sede ACI o un’agenzia di pratiche auto può delegare tutti gli adempimenti, compreso il pagamento dei bollettini pagoPA, ma ovviamente bisogna sostenere un costo più alto.

Ricordiamo che il rinnovo della patente è indispensabile per guidare auto a noleggio, in leasing e di proprietà. In seguito a un controllo da parte delle Forze dell’Ordine si rischiano pesanti sanzioni, tra cui un multa da 158 a 638 euro, oltre al ritiro dell’abilitazione di guida scaduta e alla rivalsa dell’assicurazione in caso di incidente stradale.

Condividi questo
Pubblicato il 12 aprile 2022
12 aprile 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Torna su strada la Lamborghini Countach11 febbraio - Tempo di lettura 3 minArrowRight
Modelli auto
Noleggiare un' Audi a lungo termine è meglio che acquistarla03 maggio 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight