bmw-per-neopatentati

BMW per neopatentati: modelli

Tempo di lettura 5 minConducenti
Nella gamma BMW ci sono alcune auto adatte ai neopatentati: ecco quali sono i modelli compatibili e le alternative disponibili sul mercato.
Condividi questo

Quali BMW possono guidare i neopatentati?

Tutti i modelli BMW per neopatentati

Le auto BMW sono in genere vetture potenti ad alte prestazioni, tuttavia, sono presenti anche veicoli adatti a chi ha preso la patente da poco. Ecco quali sono le BMW per neopatentati, con i modelli della casa automobilistica tedesca e le migliori alternative disponibili anche tramite il noleggio a lungo a termine.

BMW neopatentati: i modelli che si possono guidare

Nella lista di auto che possono guidare i neopatentati ci sono anche alcuni modelli BMW. Si tratta di veicoli che rispettano le restrizioni di legge valide per il primo anno dal conseguimento della patente di guida, ovvero auto che hanno un rapporto peso potenza non superiore a 55 kW/tonnellata e una potenza complessiva fino a 70 kW (95 cv).

Per le auto elettriche però bisogna considerare la potenza omologata, non quella di picco della vettura. Questa differenza permette in alcune circostanze di guidare anche macchine a zero emissioni molto potenti, senza violare le norme del Codice della Strada e rischiare pesanti sanzioni (multa da 161 a 647 euro, fermo del veicolo per 30 giorni e sospensione della patente da 2 a 8 mesi).

Nel 2021, inoltre, sono state introdotte delle modifiche al Codice della Strada che offrono delle eccezioni per i neopatentati. In particolare, chi ha conseguito la patente da meno di 1 anno può guidare anche auto più potenti rispetto ai limiti di legge, purché affiancato da un guidatore esperto che abbia ottenuto l’abilitazione di guida da almeno 10 anni con età anagrafica non superiore a 65 anni.

Modelli di BMW adatte ai neopatentati

Nella gamma di auto dell’azienda di Monaco di Baviera sono presenti numerosi modelli di macchine per neopatentati. Ecco quali sono nel dettaglio i veicoli BMW che possono essere condotti anche da chi ha ottenuto la patente da meno di 1 anno.

BMW Serie 1 per neopatentati

Oggi tutti i modelli della Serie 1 non sono compatibili con i limiti di legge, tuttavia, è possibile trovare ancora la vecchia BMW 114d per neopatentati. La berlina compatta tedesca ha una potenza di 70 kW (95 cv), la trazione posteriore, il cambio manuale a 6 marce e un piccolo bagagliaio da 335 litri, con una lunghezza di 4,33 metri e 5 posti.

Le prestazioni della BMW 114d vedono una velocità massima di 185 Km/h e un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 12,2 secondi, con omologazione ambientale Euro 6 ed emissioni di CO2 di 95 g/Km. L’auto vanta un design sportivo e accattivante, interni curati e ottimi consumi nel ciclo misto con 25 Km/l secondo gli standard WLTP.

La 114d è una BMW per neopatentati con cambio automatico, infatti si può trovare anche con questo tipo di trasmissione ideale per la mobilità urbana. La vettura viene proposta anche con il controllo automatico della trazione, l’ESP e una dotazione completa di airbag per il guidatore e il passeggero, garantendo un buon livello di sicurezza attiva e passiva.

BMW Serie 2 Active Tourer

La nuova BMW Serie 2 Active Tourer presenta una gamma che include motorizzazioni a benzina, diesel e modelli ibridi plug-in. Purtroppo però i modelli attuali della Serie 2 non sono compatibili con le limitazioni applicate ai neopatentati, ad eccezione per chi guida con un conducente esperto come previsto dalle nuove regole del Codice della Strada.

Un modello adatto rimane però la vecchia BMW Serie 2 Active Tourer 214d, equipaggiata con un motore diesel 1.5 da 70 kW (95). L’auto ha la trazione anteriore, un cambio manuale a 6 rapporti e una coppia di 220 Nm, con 5 posti, una lunghezza di 4,34 metri e un bagagliaio piuttosto grande con una capienza di 468 litri.

Questa monovolume per la famiglia è spaziosa e accogliente, con emissioni di CO2 di 99 g/Km e un consumo medio di 26,3 Km/l. Ottima anche la sicurezza con 5 stelle Euro NCAP, mentre le prestazioni sono nella media con una velocità massima di 185 Km/h e un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in poco meno di 13 secondi.

Neopatentati: è possibile guidare la BMW i3?

La BMW i3 è la prima citycar elettrica prodotta dall’azienda automobilistica tedesca, una vettura progettata appositamente per la mobilità urbana sostenibile. L’auto è lunga appena 4 metri, dispone di un piccolo bagagliaio da 268 litri e una batteria al litio da 38 kWh, con powertrain elettrico omologato per una potenza di 75 kW (102 cv).

Questa caratteristica non rende la BMW i3 compatibile con i limiti per neopatentati, quindi chi ha preso la patente da meno di 1 anno non può guidare da solo questa citycar elettrica. Sul mercato però esistono altri modelli adatti ai neopatentati, come la rivale tedesca Volkswagen ID.3, una berlina elettrica compatta perfetta per spostarsi in città senza inquinare. 

L’auto della casa di Wolfsburg è lunga appena 4,26 metri, ha ottenuto 5 stelle nei test Euro NCAP e dispone di avanzate tecnologie ADAS per l’assistenza alla guida. La ID.3 di Volkswagen ha la trazione posteriore, una potenza omologata di 70 kW (95 cv) e una batteria di 58 kWh, con autonomia fino a 426 Km con una sola ricarica.

Le alternative alle BMW per neopatentati

Se la gamma BMW propone pochi modelli per neopatentati, l’offerta complessiva degli altri marchi è abbastanza numerosa e variegata. Tra le citycar per neopatentati c’è ad esempio la Citroen C3 PureTech, una vettura di dimensioni ridotte con una buona abitabilità, motorizzazioni endotermiche benzina e diesel, consumi ridotti ed emissioni contenute.

Ovviamente è possibile optare anche per la Fiat Panda, un’utilitaria molto agile nel traffico cittadino ed economica da mantenere. Per la mobilità green si può scegliere invece la Smart EQ fortwo, citycar elettrica a 2 posti con autonomia di 143 Km, interni di qualità tedesca e il nuovo impianto multimediale Media Systema Control con schermo touchscreen da 8 pollici.

Tra i pochi SUV per neopatentati c’è la Hyundai Kona elettrica, con potenza omologata di 26 kW (36 cv), batteria da 39 kWh, trazione anteriore e 305 Km di autonomia. Altrimenti è possibile preferire la Renault Captur, sport utility moderna e funzionale dotata di fari a LED, connettività Bluetooth e brillanti motorizzazioni endotermiche benzina e diesel che rientrano nei limiti per i neopatentati.

Per chi invece preferisce un’auto sportiva per neopatentati c’è l’Audi A1, una berlina compatta proposta nella versione 25 TFSI da 70 kW (95 cv) in grado di raggiungere una velocità massima di 182 Km/h. Performance elevate in accelerazione sono assicurate anche dalla Peugeot e-208, piccola elettrica con potenza omologata di 57 kW (77 cv) capace di scattare da 0 a 100 Km/h in appena 8 secondi.

Condividi questo
Pubblicato il 21 febbraio 2022
21 febbraio 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Modelli auto
Torna su strada la Lamborghini Countach11 febbraio - Tempo di lettura 3 minArrowRight
Modelli auto
Noleggiare un' Audi a lungo termine è meglio che acquistarla03 maggio 2021 - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Modelli auto
Renault Zoe: allestimenti, autonomia e tempo di ricarica30 gennaio 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight