Bollo Auto 2020: novità e proroghe Regione per Regione

Tempo di lettura 5 minConducenti
Per far fronte all’emergenza sanitaria di Covid-19 molte Regioni hanno prorogato il bollo auto ma non è stata presa una decisione unica, in quanto ogni amministrazione locale si è mossa in modo indipendente.
Condividi questo

Bollo auto, proroghe e novità Regione per Regione

In alcuni casi i termini per il pagamento sono già scaduti, in altre zone invece ci sarà ancora molto tempo a disposizione. Vediamo la situazione aggiornata del bollo auto 2020 per ogni Regione e quali sono le ultime novità sulla tassa automobilistica.

Novità bollo auto 2020

Per quanto riguarda le novità, a partire da quest’anno è possibile pagare il bollo auto online con PagoPA. Si tratta della piattaforma per i versamenti alla Pubblica Amministrazione, accessibile sul sito web dell’Ente oppure tramite l’app ufficiale compatibile con dispositivi Android e iOS.

In alternativa, il pagamento del bollo auto può essere effettuato con i servizi di internet banking del proprio istituto di credito, con le applicazioni di online payments come Satispay, negli sportelli automatici evoluti, nelle ricevitorie SISAL e Lottomatica, oppure presso gli uffici di Poste Italiane.

Ovviamente rimangono in vigore le esenzioni per la tassa automobilistica, tra cui quelle previste per i portatori di handicap e gli invalidi che rientrano nella Legge 104, compresa l’esenzione del bollo per le auto elettriche, le macchine ibride immatricolate nel 2019 e le vetture storiche con più di 30 anni.

Proroga bollo auto 2020 Regione per Regione

La pandemia di Covid-19 ha costretto governo e regioni a dare più tempo per effettuare alcuni pagamenti, rinnovare documenti come la patente di guida ed eseguire la revisione dell’auto, come indicato in questo articolo sulle proroghe auto per il coronavirus nella Fase 3

Vediamo invece quali sono le proroghe e le novità sul bollo auto 2020, con la situazione aggiornata Regione per Regione.

Bollo auto Lombardia 2020  La proroga del bollo auto in Lombardia per il coronavirus permette di pagare la tassa automobilistica fino al 31 ottobre 2020, una misura valida sulle imposte in scadenza dall’8 marzo al 30 settembre 2020. Il bollo auto rimandato in Lombardia riguarda anche le rateizzazioni in corso per lo stesso periodo, le quali potranno essere saldate dopo il 31 ottobre con cadenza mensile senza interessi o maggiorazioni.

La Regione ha introdotto un’altra novità per il bollo auto 2020 in Lombardia. Infatti, chi sceglierà la modalità della domiciliazione bancaria per il pagamento della tassa automobilistica riceverà una riduzione del 15%. In vista dell’emergenza sanitaria gli addebiti sono sospesi al momento, infatti ripartiranno dal 2 novembre, mentre le richieste dovranno pervenire entro il 15 settembre.

Bollo auto Sicilia 2020 La sospensione del bollo auto 2020 in Sicilia prevede lo stop al pagamento, una misura valida per chi deve versare la tassa automobilistica in scadenza dall’8 marzo al 31 ottobre 2020. I pagamenti sono bloccati fino al 30 novembre e si potranno effettuare fino a 30 giorni dopo, quindi la scadenza per il bollo auto 2020 in Sicilia slitta al 31 dicembre 2020

Bollo auto Liguria 2020  A causa del Covid-19 la Regione Liguria aveva prorogato il pagamento del bollo auto 2020 fino al 31 luglio 2020, data entro la quale la tassa automobilistica in scadenza dall’8 marzo al 30 giugno 2020 poteva essere versata senza interessi o sanzioni, purché in un’unica soluzione.  

Bollo auto Lazio 2020 Anche il Lazio ha sancito la sospensione del bollo auto 2020, in particolare per i pagamenti in scadenza dal 3 marzo al 31 maggio 2020. Tuttavia, la tassa automobilistica andava versata entro il 30 giugno 2020, quindi chi ancora non ha provveduto dovrà seguire le modalità previste per il pagamento del bollo in ritardo.

Bollo auto 2020 Calabria La Regione Calabria permetteva di pagare il bollo auto 2020 entro il 31 luglio, una misura valida per le tasse automobilistiche in scadenza nel mese di maggio. 

Bollo auto 2020 Campania Le persone residenti nella Regione Campania possono pagare il bollo auto entro il 30 settembre 2020, una proroga applicata alle tasse automobilistiche in scadenza dal 24 marzo al 31 agosto 2020. 

Bollo auto 2020 Emilia Romagna In Emilia Romagna la scadenza per il bollo auto 2020 è terminata il 30 giugno 2020, in cui rientravano le tasse automobilistiche da pagare dal primo marzo al 30 aprile 2020. 

Bollo auto 2020 Marche La Regione Marche ha fatto slittare al 31 luglio il pagamento del bollo auto 2020 in scadenza dall’8 marzo al 30 giugno, quindi chi ancora non ha proceduto al versamento dovrà effettuarlo in ritardo. 

Bollo auto 2020 Piemonte In Piemonte la scadenza per i pagamenti del bollo auto era stata prorogata al 15 luglio 2020, una misura applicata alle tasse automobilistiche in scadenza entro il 30 giugno 2020. 

Bollo auto 2020 Toscana Sono scaduti i termini per il pagamento del bollo auto 2020 nella Regione Toscana, infatti la proroga per il versamento della tassa automobilistica in scadenza a marzo, aprile e maggio era entro il 30 giugno 2020

Bollo auto 2020 Provincia Autonoma di Trento Chi ha la residenza nella Provincia Autonoma di Trento potrà pagare il bollo auto entro il 30 novembre 2020 senza interessi né sanzioni, una misura valida per la tassa automobilistica in scadenza da marzo ad agosto 2020. 

Bollo auto 2020 Veneto La giunta regionale del Veneto ha proposto il pagamento del bollo auto entro il 30 giugno 2020, per versare la tassa automobilistica in scadenza dall’8 marzo al 31 maggio senza maggiorazioni. 

Bollo auto 2020 Umbria La proroga in Umbria per il bollo auto 2020 permette di pagare entro il 30 settembre 2020, una misura che comprende le tasse automobilistiche in scadenza dal primo marzo al 31 luglio.

Bollo auto 2020: Regioni senza proroghe Alcune Regioni non hanno previsto nessuna misura per la sospensione o la proroga del bollo auto 2020, perciò la tassa automobilistica va pagata entro i termini previsti dalla normativa di legge. Si tratta di Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise, Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta. 

I migliori modelli di auto con sistema di infotainment

Chi non ha provveduto al versamento della tassa automobilistica entro la scadenza, ordinaria o prorogata, deve pagare il bollo auto 2020 in ritardo con le sanzioni previste dalla normativa di legge.

Nel dettaglio sono previste le seguenti maggiorazioni:

  • +0,1% entro 15 giorni dalla scadenza;
  • +1,5% dal 16° al 30° giorno;
  • +1,67% dal 31° al 90° giorno;
  • +3,75% dal 91° giorno fino a un anno;
  • +30% dell’importo e interessi dello 0,5% ogni sei mesi di ritardo aggiuntivo.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui

Condividi questo
Pubblicato il 3 settembre 2020

3 settembre 2020
Condividi questo

Articoli correlati

Veicoli commercialiAuto aziendale: bene strumentale, uso personale o promiscuo 03 agosto - Tempo di lettura 4 minArrowRight
Veicoli commercialiNissan e-NV200: autonomia, dimensioni e accessori26 aprile - Tempo di lettura 5 minArrowRight
Veicoli commercialiTrasporti veloci e green, il business viaggia veloce con la Nissan e-NV200 elettrica19 marzo - Tempo di lettura 1 minArrowRight