Auto elettriche, Volkswagen punta alla vetta

30 marzo 2021

Auto elettriche, Volkswagen punta alla vetta

È lo stesso colosso mondiale dell’auto, il Gruppo Volkswagen, a svelare di volere diventare leader nel settore dell’auto elettrica in 4 anni. Il tutto grazie ad un investimento record di 46 miliardi di euro in cinque anni e al raggiungimento di vaste economie di scala, tornando così entro il 2025 a un margine operativo compreso tra il 7% e l'8%. Anche i costi fissi dovrebbero diminuire del 5% entro il 2023, con un risparmio di oltre 2 miliardi di euro. Il gruppo si dice inoltre fiducioso che attraverso un drastico taglio dei costi riuscirà ad aumentare i suoi margini di profitto nei prossimi anni. "Le nostre buone performance del 2020, un anno dominato dalla crisi, ci daranno un impulso per accelerare la trasformazione", ha detto il CEO Herbert Diess.

Ibridi inclusi, Volkswagen ha venduto 422.000 unità a batteria elettrica nel 2020, di cui 230.000 puramente elettriche, tre volte in più rispetto al 2019. Tuttavia il suo ambizioso obiettivo è quello di raggiungere una quota di auto elettriche del 60% nelle sue vendite europee entro il 2030 e del 50% a livello globale. Questi target sono stati previsti, senza annunciare una data per la fine della produzione delle auto con motori a combustione che, come ha spiegato il CEO, resteranno i modelli più redditizi che "finanzieranno la transizione". Nel 2035, "la maggior parte delle auto avrà un motore elettrico e quasi il 40% funzionerà in modo autonomo", anticipa comunque Diess, il quale evidenzia che la quota di auto elettriche venduta da VW in Europa, dove una normativa sulle emissioni particolarmente rigorosa obbliga i produttori ad elettrificare la propria offerta, ha già raggiunto il 10,5% nel 2020, contro l'1,9% dell'anno precedente.

Volkswagen, che ha annunciato domenica un piano di risparmio per finanziare gli investimenti nell'auto del futuro che porterà fino a 5.000 tagli di posti di lavoro in particolare attraverso i pensionamenti anticipati, introdurrà entro il 2022 ben 27 modelli basati sulla tecnologia Meb standardizzata, progettati per l'elettrico e utilizzati nell'ID.3. La piattaforma premium Ppe seguirà dal prossimo anno. La nuova generazione si chiamerà Ssp e dovrebbe accogliere dalla "metà del decennio" modelli di tutte le marche e classi.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui

Share this