Tempo di vacanze, ecco il decalogo per viaggiare sicuri nel periodo estivo

26 giugno 2018

Ormai l’estate è alle porte e si sta avvicinando come ogni anno il consueto esodo estivo, che secondo le previsioni ufficiali effettuate dall’Anas porterà nelle autostrade circa 20 milioni di persone. Uno spostamento massiccio per le vacanze che vedrà gli italiani andare dal nord al sud del Paese, alla ricerca di un po’ di mare e del meritato riposo sotto l’ombrellone. Nonostante sia un periodo di festa allo stesso tempo si tratta anche di un momento estremamente critico per la sicurezza stradale.

Durante l’estate infatti aumentano esponenzialmente gli incidenti, episodi che coinvolgono ogni anno migliaia di automobilisti e di passeggeri. Diventa fondamentale quindi seguire le regole base della guida sicura, un decalogo di norme stradali che permettono di limitare al minimo il rischio di incidenti, per tutelare l’incolumità della propria famiglia e quella degli altri utenti della strada. Vediamo quindi 10 regole fondamentali per la sicurezza alla guida, per godersi il tempo delle vacanze in tranquillità.

1) Verificare l’auto prima della partenza

La sicurezza alla guida durante le vacanze in auto parte dalla manutenzione del proprio veicolo. Prima di viaggiare è necessario far controllare con anticipo la macchina, effettuando tutti i controlli necessari per garantire il corretto funzionamento dei sistemi di guida. Ad esempio, è importante verificare il livello dell’olio, del liquido di raffreddamento del motore e dei freni, lo stato dei filtri, degli ammortizzatori e dell’impianto di climatizzazione. Inoltre, bisogna accertarsi dell’usura delle gomme e in caso procedere alla loro sostituzione prima della partenza.

2) Controllare i documenti del veicolo e la validità della patente

Un altro controllo fondamentale per viaggiare in sicurezza ed evitare spiacevoli inconvenienti è quello relativo ai documenti del veicolo. Ogni auto o moto deve essere revisionata dopo i primi 4 anni dalla data d’immatricolazione e successivamente ogni due anni. Perciò prima di mettersi in viaggio è importante verificare la data di scadenza della revisione, ed eventualmente provvedere alla regolarizzazione dei documenti del veicolo prima di partire. Bisogna poi assicurarsi della scadenza della polizza auto e della validità della propria patente di guida.

3) Organizzare una partenza intelligente

Le date delle vacanze sono spesso obbligate, in base alla disponibilità delle ferie concesse dalla propria azienda. Tuttavia, è comunque possibile organizzare una partenza intelligente a seconda dell’itinerario di viaggio. Innanzitutto, bisogna informarsi sul percorso da seguire, per scegliere l’orario migliore ed evitare tratti coinvolti da lavori e deviazioni. Inoltre, è importante controllare le previsioni del tempo, attrezzandosi con borse frigo e bottigliette d’acqua nel caso si dovessero percorre tratti autostradali particolarmente congestionati.

4) Viaggiare sempre riposati e in buone condizioni

Per garantire un viaggio sicuro a tutta la famiglia è fondamentale riposare bene prima di mettersi alla guida. La stanchezza e l’affaticamento sono tra le prime cause di incidenti stradali, soprattutto durante l’estate, per via della disidratazione e delle alte temperature ambientali. Quando bisogna guidare per diverse ore è buona regola andare a dormire presto, evitare ovviamente di bere alcolici e fare uso di sostanze stupefacenti, ma anche di assumere farmaci che potrebbero indurre sonnolenza e diminuire l’attenzione al volante.

5) L’importanza delle pause durante la guida

Una volta in viaggio è fondamentale fare una pausa almeno ogni 2 o 3 ore di guida, evitando le maratone di 8-10 ore perché la stanchezza diminuisce sensibilmente la concentrazione e rallenta i riflessi. Perdere qualche minuto per sgranchirsi le gambe e bere un caffè o un po’ d’acqua sicuramente non causerà ritardi eccessivi sulla tabella di marcia. Meglio perciò uscire di casa mezz’ora prima e lasciare tempo sufficiente per delle soste programmate, per guidare sempre con la massima attenzione possibile.

6) Mantenere la distanza di sicurezza

Durante la guida nei periodi estivi è importante mantenere un’ampia distanza di sicurezza, che deve essere commisurata alla velocità del veicolo. Non si tratta quindi di una distanza fissa ma variabile, che consente una frenata sicura e senza rischi in qualsiasi condizione climatica. Basti pensare che il tempo di reazione medio di un automobilista va da 1 a 2 secondi, tempo sufficiente per percorrere 36 metri quando si viaggia ad una velocità di 130 Km/h. Perciò è consigliabile lasciare sempre abbastanza spazio tra il proprio veicolo e quello davanti, raddoppiando tale misura in caso di asfalto bagnato o scivoloso.

7) Rispettare i limiti di velocità

Per viaggiare sicuri nel periodo estivo bisogna rispettare con ancora maggiore attenzione i limiti di velocità. Se già in condizioni normali il superamento dei limiti espone al rischio di incidenti spesso mortali, quando le strade sono molto trafficate e congestionate tale percentuale aumenta ancora di più. Purtroppo, quando si guida in estate bisogna mettere in conto file e lunghe attese, evitando di lasciare andare l’acceleratore non appena si intravede un po’ di strada libera. Inoltre, il rispetto dei limiti di velocità rende la vacanza anche più economica, poiché mette al riparo dalla possibilità di incappare in multe e sanzioni.

8) Guidare con prudenza e attenzione

La prudenza alla guida è una delle regole d’oro per viaggiare sicuri, infatti la distrazione è la causa principale degli incidenti stradali in Italia e nel mondo. Ciò è vero specialmente d’estate, quando si è continuamente distratti dall’impostazione della musica, dai bambini che piangono o che litigano, dai messaggi che arrivano sullo smartphone o dalla regolazione del climatizzatore. In questo caso è raccomandabile delegare tali compiti al passeggero seduto davanti, evitando di distrarsi e rimanendo sempre concentrati sulla strada e sugli altri veicoli.

9) Verificare le norme presenti all’estero

Se la maggior parte degli italiani viaggiano in estate da nord a sud, migliaia di persone decidono di passare le vacanze estive al fresco andando all’estero. Questa situazione richiede una serie di controlli aggiuntivi prima della partenza, soprattutto per quanto riguarda i documenti del veicolo, dell’assicurazione e della patente di guida. Qualora si viaggiasse con un’auto affittata tramite la formula del noleggio a lungo termine bisogna ricordarsi di contattare l’impresa di autonoleggio prima di partire, per richiedere la carta verde, la documentazione assicurativa necessaria e l’autorizzazione a guidare l’auto nel Paese di destinazione.

10) Controllare le coperture della polizza auto

Come ultimo consiglio per viaggiare sicuri durante le vacanze estive bisogna controllare la propria polizza auto. In particolare, è importante verificare la presenza di servizi utili come il soccorso stradale e la riparazione del veicolo in loco presso officine convenzionate. Inoltre, nel caso di viaggi all’estero è importante accertarsi della validità della copertura della RC Auto, la copertura assicurativa per la Responsabilità Civile, solitamente accettata in tutti i Paesi aderenti alla carta verde. Per evitare brutte sorprese basta entrare in contatto con la propria compagnia assicurativa prima del viaggio, richiedendo tutte le informazioni necessarie e verificando le coperture della polizza.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui