Sicurezza stradale e mobilità sostenibile al SEM 2018 a Roma

15 maggio 2018

La mobilità green incontra la sicurezza stradale al Safety & Electric Mobility Expo di Roma

Il connubio tra la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile a impatto zero sembra ormai essere completamente consolidato, grazie anche a iniziative come la Formula E e il SEM, il Safety & Electric Mobility, due appuntamenti che hanno animato il mese di aprile della capitale romana. In realtà questi due settori non sono poi così nuovi alle collaborazioni.

Basti pensare che tutti i dispositivi progettati per migliorare la sicurezza alla guida sono il frutto della ricerca e degli sviluppi tecnologici, due caratteristiche alla base dei nuovi sistemi di mobilità elettrica. Tanto le auto elettriche quanto le innovative infrastrutture 4.0 possono migliorare la sicurezza stradale, lavorando insieme e inglobando le esigenze di tutela degli utenti della strada nel settore automobilistico del futuro.

SEM Expo Roma 2018: gli sviluppi del settore per il futuro

Come emerso dal Safety & Electric Mobility Expo di Roma, le nuove tecnologie e la mobilità sostenibile stanno cambiando il nostro rapporto con i trasporti, aumentando la coscienza e la sensibilizzazione su temi di fondamentale importanza come la sicurezza stradale e l’inquinamento ambientale.

Le soluzioni e le risposte arriveranno dagli sviluppi tecnologici e dalla ricerca, compresa quella derivata dalle corse su pista come le gare di Formula E. Le autovetture che vedremo su strada già a partire dalla fine del 2018 saranno in grado di assisterci durante la guida, aiutando ogni guidatore a ridurre i rischi e gli incidenti stradali.

I nuovi sistemi di guida autonoma assistita e i sensori di quarta generazione saranno gli apripista per la mobilità del domani, dove si prevede possano assumere la completa responsabilità della guida dei nostri autoveicoli. Sistemi come gli avvisatori acustici che avvertono in caso di perdita dell’attenzione, i dispositivi di frenata d’emergenza o i regolatori di potenza in curva hanno già permesso un aumento del livello di sicurezza.

Tutti i nuovi dispositivi saranno presenti di serie sui nuovi modelli di auto elettriche, in attesa della ristrutturazione della rete infrastrutturale. Quest’ultimo passo permetterà di fare il salto finale, collegando tutti i veicoli con la rete e dando vita a un sistema in grado di evitare la maggior parte degli incidenti stradali. Tenendo conto che ancora oggi ogni anno nel mondo ci sono oltre 1,3 milioni di vittime della strada, qualsiasi miglioramento è ovviamente ben accetto.

La sicurezza stradale ruoterà anche intorno all’impiego di nuovi materiali, che consentiranno di attutire gli urti con maggiore efficienza, proteggendo tutti i passeggeri con sistemi collegati con i sensori delle infrastrutture e degli altri veicoli, compresi i dispositivi di ultima generazione per la previsione delle situazioni di pericolo che permetteranno di intervenire con antecedenza.

sicurezzastradaleemobilitagreen

La mobilità elettrica e la Formula E al SEM Expo di Roma 2018

Il SEM Expo 2018 di Roma ha celebrato anche la partnership tra il settore delle corse e quello delle auto elettriche, con il successo della manifestazione sportiva della corsa di Formula E tra le vie della capitale. Fin dall’inizio il mondo delle corse è stato un precursore, sviluppando innumerevoli sistemi innovativi che hanno poi trovato utilizzo nella produzione in serie.

Lo stesso sta avvenendo per la mobilità green legata alle auto elettriche e alle nuove infrastrutture. Tra le novità più interessanti presenti al SEM ci sono stati i nuovi dispositivi di ricarica wireless per le auto elettriche, presentati direttamente dalla Qualcomm, uno dei partner principali della corsa. Questo innovativo prototipo consente di ricaricare il proprio veicolo senza collegarlo alla rete elettrica.

Infatti, basta parcheggiare l’auto in una zona di sosta dotata di una piattaforma di carica, dopodiché il dispositivo posizionato sotto la vettura entra in contatto ricaricando le batterie automaticamente. Altra grande novità riguarda le strade che ricaricano le auto elettriche, poiché dotate di un binario elettrificato che si collega per induzione con un supporto posto sulla parte inferiore delle nuove auto elettriche.

Questo sistema inaugurato in via del tutto sperimentale in Svezia, sarà perfettamente in grado di ricaricare le auto durante la marcia, evitando di rimanere fermi per ore in attesa del completamento della ricarica. Le aziende presenti al SEM Expo 2018 di Roma hanno confermato il cammino intrapreso qualche anno fa dal settore, che sta rispondendo ai bisogni delle persone sempre più interessate alle auto elettriche e alla mobilità sostenibile.

Eventi come questo permettono di capire quale saranno gli scenari per i prossimi anni, anche se ovviamente la diffusione di questi nuovi sistemi integrati dipenderà dagli investimenti necessari per modificare le nostre infrastrutture. La certezza è che la sicurezza stradale e la mobilità green rappresentino oramai due facce di un’unica medaglia, ovvero una e-mobility coadiuvata dalla tecnologia.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui