newALD

Proposta di acquisizione di LeasePlan da parte di ALD

Tempo di lettura 4 minComunicati stampa
ALD annuncia la sottoscrizione di un memorandum d’intesa per l’acquisizione del 100% di LeasePlan da parte di un consorzio guidato da TDR Capital
Condividi questo

Verso la creazione di un leader globale della mobilità

  • La proposta di acquisizione di LeasePlan per un importo totale di 4,9 miliardi di euro1 verrebbe realizzata attraverso una combinazione di liquidità e azioni
  • Alla chiusura dell’accordo, prevista per la fine del 2022, Société Générale controllerebbe circa il 53% di “NewALD” e gli azionisti di LeasePlan del 30,75%2
  • Il valore del flottante di NewALD risulterebbe significativamente superiore rispetto al periodo pre-chiusura. Société Générale si impegna a restare a lungo termine l’azionista di maggioranza di newALD
  • NewALD rappresenterà un player globale di punta nella mobilità, solidamente posizionato per guidare la trasformazione digitale del settore e conquistare nuovi obiettivi di crescita nel settore della mobilità
  • NewALD genererebbe un valore significativo per gli azionisti, grazie agli effetti e alle sinergie di scala

LeasePlan è una delle principali aziende di gestione di flotte e di mobilità a livello mondiale, in base alla dimensione della flotta (flotta totale di 1,8 milioni3 di veicoli), con un’offerta globale e comprensiva che la rende perfettamente adatta per permettere ad ALD di guidare la trasformazione del settore.

La confluenza di ALD e LeasePlan in NewALD offre una prospettiva altamente sinergica e inoltre offre la possibilità di sfruttare in modo incrociato le capacità complementari delle due aziende. In qualità di player globale di punta nella mobilità a livello mondiale, NewALD sarà in grado di avvantaggiarsi di un mercato in rapida crescita, sostenuto da forti megatrend di fondo, che includono:

  • Il passaggio dalla proprietà all’utilizzo in tutti i segmenti: B2B, B2C e anche B2E4
  • Trasformazione digitale basata sui dati del settore della mobilità
  • Transizione verso una mobilità a emissioni zero e sostenibile

Questo accordo trasformativo rappresenterebbe un cambiamento di passo in grado di permettere a NewALD una crescita di lungo termine della flotta di almeno il 6% su base annua, successivamente all’integrazione. NewALD porrà come obiettivo un miglioramento del rapporto costi/ricavi5 a circa il 45% entro il 2025, confermando la propria posizione di punta nel settore. Si prevede che la transazione genererà sinergie operative e di approvvigionamento pari a 380 milioni di Euro lordi all’anno. Si prevede inoltre che l’accordo fornirà rendimenti interessanti e una significativa creazione di valore per gli investitori. Considerando i vantaggi provenienti da sinergie complessivamente graduali ed escludendo i costi di ristrutturazione, l’accrescimento pro-forma dei profitti normalizzati per azione6 dovrebbe essere di circa il 20% nel 2023. Nel medio termine, si prevede che la percentuale di utili distribuita agli azionisti sotto forma di dividendi di NewALD rimanga compresa tra il 50% e 60% fino al 2025.

La giornata odierna sancisce l’inizio di un nuovo capitolo nella nostra storia, con il primo passo nella creazione di NewALD. Nel contesto dell’attuale trasformazione dei settori automobilistico e della mobilità, che procede a un ritmo senza precedenti, la proposta di questa transazione contribuisce alla creazione di un player globale di punta nella mobilità. Associando i numerosi punti di forza di ALD e LeasePlan, aumentando la dimensione, unendo le forze nel campo digitale e creando soluzioni offerte da un fornitore di punta nella mobilità sostenibile, saremo in grado di trasformare il nostro settore e ci troveremo in posizione migliore per presentare soluzioni e proposte del valore ancora migliori alla nostra base di clienti allargata.  Questa transazione creerà molteplici opportunità per i team di gestione e per i talenti convergenti di entrambe le aziende, in tutte le aree geografiche, rafforzerà la nostra attenzione verso la sostenibilità grazie a un chiaro percorso volto al raggiungimento di una mobilità a emissioni zero e, non meno importante, fornirà forti rendimenti agli azionisti nei diversi cicli di attività. Siamo tutti molto entusiasti della prospettiva di partecipare a questa nuova iniziativa.

Tim Albertsen, CEO di ALD

L’attività combinata sarà essenziale nel trasformare il settore automobilistico dal modello basato sulla proprietà a quello basato sull’abbonamento e verso la mobilità a emissioni zero. Unendo le forze con ALD, siamo in grado di associare i migliori talenti del settore con la capacità di investimento necessaria a soddisfare i bisogni di mobilità di prossima generazione dei nostri clienti. Fin dal primo giorno NewALD gestirà una delle maggiori flotte di veicoli elettrici e continuerà a dettare gli standard in ambito ESG (relativo a parametri ambientali, sociali e di governance) nel settore della mobilità. Sono fiero di tutti i LeasePlanner, che hanno permesso di far giungere l’azienda alla posizione odierna. Siamo impazienti di lavorare con l’eccezionale team di ALD e di trasportare la nostra attività congiunta nell’entusiasmante futuro della mobilità.

Tex Gunning, CEO di LeasePlan
Note
  1. Importo basato su 12,12 Euro per azione per ALD (VWAP su Euronext tra il 28 settembre 2021 e il 27 ottobre 2021, data della pubblicazione del comunicato stampa dopo la chiusura dei mercati, a conferma delle trattative riguardanti una possibile associazione) ed esclusi warrant
  2. Con blocco di 12 mesi. Da incrementare potenzialmente di un ulteriore 2% circa a seguito dell’esercizio di warrant, su base completamente diluita.
  3. Escluse LeasePlan Australia e LeasePlan Nuova Zelanda, che sono state vendute a SG Fleet il 1° settembre 2021
  4. B2E significa “Business to Employee” (dall’azienda al dipendente)
  5. Calcolato come: Spese generali totali/Margine lordo (esclusi i risultati delle vendite di veicoli usati e il costo del rischio)
  6. Calcolati sulla base dell’utile netto di gruppo di ALD, basato sul consensus, al 27 ottobre 2021 (utile netto di 623 milioni di Euro), a perimetro costante, incluse le sinergie a regime ed escludendo i costi di ristrutturazione. Utile per azione indipendente di NewALD corretto in base all’aumento di capitale rispetto all’utile per azione previsto di ALD

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui

Condividi questo
Pubblicato il 10 gennaio 2022
10 gennaio 2022
Condividi questo

Articoli correlati

Mercato auto
Incentivi per le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici31 agosto 2020 - Tempo di lettura 4 minArrowRight
Mercato auto
Auto elettriche e mobilità sostenibile in Italia: facciamo il punto21 agosto 2018 - Tempo di lettura 4 minArrowRight
Mercato auto
Il mercato automotive in Europa: dati e statistiche 201820 luglio 2018 - Tempo di lettura 4 minArrowRight