Veicoli-elettrici-2021

Confrontiamo il costo totale di proprietà (TCO) degli EV e dei veicoli ICE

Tempo di lettura 4 minComunicati stampa
Quanto costa guidare un veicolo elettrico rispetto a un modello simile alimentato con motore a combustione interna e quali sono esattamente le differenze?
Condividi questo

Costo totale di proprietà: confronto tra i veicoli elettrici e i veicoli con motore a combustione interna

Joel Wetterhahn, gennaio 2022

I veicoli elettrici (EV) stanno diventando sempre più popolari. Non più appannaggio dei soli pionieri esperti di tecnologie, tali veicoli attraggono l’attenzione di un pubblico molto più vasto e stanno rapidamente modificando il volto del panorama automobilistico nel suo complesso.

Ciò è dovuto a due principali ragioni: innanzitutto, l’introduzione di molti nuovi modelli di EV negli ultimi anni e, secondariamente, la crescente economicità della guida elettrica. In effetti, il Car Cost Index 2021 di LeasePlan mostra come in molti paesi europei, gli EV siano addirittura meno costosi da condurre rispetto ai veicoli tradizionali con motore a combustione interna (ICE). 

Ma quanto costa guidare un veicolo elettrico rispetto a un modello simile alimentato con motore a combustione interna e quali sono esattamente le differenze? In questo documento, effettueremo un confronto tra il costo totale di proprietà degli EV e dei veicoli ICE.

Il costo totale di proprietà (TCO) spiegato: quali elementi di costo sono inclusi?

Per un confronto omogeneo, occorre includere nel TCO gli stessi servizi sia per i veicoli ICE che per gli EV. Un contratto di noleggio operativo completo include un pacchetto dei seguenti servizi:

  • Contributo finanziario
  • Imposte
  • Manutenzione
  • Pneumatici (estivi e invernali, ove applicabile)
  • Assicurazione (completa)
  • Budget per i consumi energetici: carburante o elettricità

Il budget per i consumi energetici è un fattore particolarmente importante – e rappresenta un elemento di differenziazione del costo, poiché l’elettricità ha un livello di costo significativamente inferiore a quello dei carburanti fossili. È sempre una buona idea includere i costi relativi al carburante/all’elettricità per effettuare un confronto reale ed omogeneo del TCO.

Come accade con il carburante, anche il costo dell’elettricità varia in base all’ubicazione, ma questa variazione regionale può essere maggiore per l’elettricità rispetto al carburante. La ricarica rapida lungo un’autostrada può essere significativamente più costosa rispetto alla ricarica domestica, ad esempio. Per tale motivo, basandoci sui nostri dati, che mostrano un utilizzo da parte dei nostri clienti di un mix composto dal 60% di ricarica domestica, dal 30% di ricarica sul luogo di lavoro e dal 10% di ricarica pubblica, applichiamo il prezzo medio dei tre diversi tipi di ricarica nei nostri calcoli relativi al TCO.

Oltre ai servizi inclusi, anche lo specifico chilometraggio e il termine del contratto di noleggio devono essere gli stessi. Per questa analisi, presumiamo una durata del contratto di 48 mesi e un chilometraggio annuale di 30.000 km. Si tratta di una combinazione termine-chilometraggio molto comune, basata su un costo ottimale derivante dall’ammortamento (decrescente) e il costo di manutenzione (crescente).

Sfoglia il white paper in cui troverai un confronto tra due modelli: Volkswagen Golf e Volkswagen ID.3 in 22 paesi

Per svolgere un confronto corretto tra i veicoli elettrici e i veicoli ICE, è necessario scegliere modelli simili tra loro. Per lo scopo di questo studio, confronteremo la Volkswagen Golf (a benzina e diesel) con la Volkswagen ID.3 (elettrica). La Volkswagen ID.3 può essere considerata il successore della Volkswagen Golf Electric ed è già ampiamente disponibile sul mercato.

I costi di un veicolo a noleggio variano in base ai diversi paesi e sono influenzati da fattori quali il sistema fiscale locale, i costi del lavoro, i costi del carburante e gli incentivi governativi relativi agli EV. Anche la domanda varia in base al paese e ciò ha un impatto sia sul prezzo iniziale del veicolo, sia sul suo valore nel mercato dell’usato. In questo studio, prenderemo in considerazione il costo medio di noleggio per i veicoli Golf e ID.3 in 22 paesi europei

Questo confronto mostra che il TCO di una Volkswagen ID.3 è mediamente inferiore a quello di una Volkswagen Golf. Naturalmente, da una prospettiva basata sui costi, gli EV rappresentano una buona alternativa ai veicoli ICE nelle politiche relative ai veicoli e vi sono pochi motivi per escluderli. La maggior parte dei paesi oggetto di questa indagine mostrano scenari in cui il veicolo elettrico appare come l’opzione con il costo più basso (vedere Car Cost Index 2021*). Sappiamo anche che, in generale, una più lunga durata del noleggio e un maggiore chilometraggio producono maggiori vantaggi di costo per gli EV rispetto ai veicoli ICE, sia a causa del basso costo di gestione (principalmente legato alla tassa di circolazione e al carburante) sia in ragione del (maggior) valore di investimento che può essere ripartito su un periodo di tempo più esteso.

L’analisi mette in luce anche le differenze presenti nei singoli elementi di costo che emergono durante il confronto tra i veicoli ICE e gli EV. Uno dei fattori più significativi riguarda il costo relativo al carburante e all’elettricità, che risulta in favore degli EV e che dovrebbe quindi essere sempre incluso in un confronto corretto relativo al TCO. Inoltre, non solo gli EV sono meno sensibili alle fluttuazioni del prezzo dell’energia, ma essi possono essere (almeno in parte) ricaricati utilizzando fonti di energia rinnovabile.

Scarica il White Paper TCO
Condividi questo
Pubblicato il 16 febbraio 2022

Per saperne di più
16 febbraio 2022
Condividi questo