Amazon Echo Auto: cos'è, come funziona e prezzi in Italia

5 gennaio 2019

Amazon Echo Auto: Alexa come assistente alla guida

Il futuro dell’auto sarà rappresentato dai veicoli a guida autonoma, macchine gestite interamente da avanzati sistemi di intelligenza artificiale, che domineranno il mercato nei prossimi anni. Lo sa bene Amazon, che dopo il lancio di Alexa, un assistente vocale basato sulla tecnologia cloud, ha da poco iniziato la vendita di Amazon Echo Auto. Si tratta di un dispositivo di ultima generazione, che consente di risolvere i problemi di compatibilità nelle auto che non supportano Alexa, con il quale è possibile collegare il sistema di infotainment della macchina ai dispositivi elettronici domestici.

 

Echo Auto di Amazon: cos’è e come funziona

In questi giorni è partita anche in Italia la commercializzazione della versione beta di Amazon Echo Auto, un dispositivo sofisticato per integrare Alexa in qualsiasi autoveicolo. Il sistema di Voice Assistant sviluppato dall’e-commerce, il cui business spazia ormai dai prodotti assicurativi al cloud, è un software di intelligenza artificiale con il quale è possibile gestire tramite la voce i dispositivi elettronici collegati alla rete. Alexa permette quindi di comunicare con la smart TV, l’impianto audio, gli elettrodomestici e qualsiasi apparecchio di ultima generazione.

Per farlo in casa utilizza Amazon Echo, uno smart speaker che centralizza i dispositivi presenti nella propria abitazione, consentendo di interagire con essi tramite Alexa, direttamente con la voce. Lo stesso sistema funziona anche in auto, dove però esistono dei notevoli problemi di compatibilità. Per questo motivo è stato sviluppato Amazon Echo Auto, un piccolo apparecchio per collegare i dispositivi di infotainment presenti a bordo con Alexa, tramite bluetooth.

Con Echo Auto di Amazon si possono quindi impartire comandi vocali, sia alla macchina che agli apparecchi elettronici domestici, ad esempio accendendo le luci di casa prima di entrare, aprendo la porta del garage con la voce, oppure attivando l’impianto di riscaldamento. Allo stesso tempo si possono gestire diverse funzionalità alla guida, tra cui i sistemi di geolocalizzazione, la navigazione satellitare, lo stereo, i display video, il climatizzatore e molti altri ancora.

Si possono inoltre richiedere informazioni in tempo reale, ad esempio sul traffico e le condizioni meteorologiche, oppure sugli orari di apertura di negozi e uffici, registrare memorandum e avviare l’ascolto di audiolibri durante la guida.

Ovviamente si tratta soltanto della prima versione, tra l’altro ancora in fase di test, perciò nel prossimo futuro Alexa potrà essere sicuramente più incisiva, occupandosi della guida della vettura, del rilevamento dei dati in tempo reale, della sicurezza stradale e di intervenire in caso di necessità, per scongiurare incidenti e situazioni potenzialmente pericolose.

Prezzi e dati sulla vendita in Italia di Amazon Echo Auto

Per il momento nel nostro Paese non è possibile acquistare direttamente Amazon Echo Auto, infatti il dispositivo viene venduto solamente su invito, ad un prezzo promozionale di 24,99 euro. Il sistema è ancora in fase sperimentale, perciò si potrà comprare al termine della prima sessione di test. Secondo quanto annunciato dall’azienda, la vendita libera di Echo Auto in Italia potrebbe partire già dai primi mesi del 2019, con un costo che dovrebbe attestarsi sui 49,99 euro.

Echo auto di Amazon è oggi presente nella versione prototipo, molto vicina a quella che verrà commercializzata tra poco su tutti i modelli di auto, con 8 microfoni integrati per catturare ogni comando vocale e un collegamento indispensabile con uno smartphone, sia Android che iOS. Per funzionare infatti sfrutta la connessione del telefono, con il quale comunica tramite connessione bluetooth o con un semplice cavo jack, mentre la voce di Alexa esce dagli altoparlanti del veicolo.

Perché gli assistenti alla guida sono così importanti?

Da molti anni Amazon, l’e-commerce più famoso del mondo, arrivato recentemente a una capitalizzazione di oltre mille miliardi di dollari, ha deciso di puntare il suo business su diversi asset, tra cui i moderni sistemi di intelligenza artificiale e la connessione integrata dei dispositivi tecnologici. Il primo passo mosso in questa direzione è avvenuto con la realizzazione di Alexa, uno dei più sofisticati sistemi di Voice Assistant, una soluzione che permette di interagire oralmente con qualsiasi prodotto collegato a internet.

L’obiettivo è ovviamente diventare il player principale del settore, battendo l’agguerrita concorrenza di colossi come Siri della Apple, Cortana di Microsoft, Google Now e Bixby di Samsung. Perché esiste tutta questa attenzione sui sistemi vocali? Le tecnologie di Voice Assistant saranno al centro dello sviluppo tecnologico dei prossimi anni, offrendo un servizio sempre più richiesto, ovvero la gestione centralizzata dei dispositivi connessi presenti nella propria abitazione, sul luogo di lavoro, in auto e per comunicare allo stesso tempo con le infrastrutture, il web, le aziende private e le istituzioni in tempo reale.

Nonostante possa sembrare ancora lontana tale integrazione, in realtà prodotti come Alexa e Amazon Echo Auto stanno gettando le basi per le tecnologie del futuro, un obiettivo non così lontano come potrebbe sembrare. Già i nuovi modelli di auto presenti in commercio, non solo ammiraglie e SUV, ma anche utilitarie e berline, sono dotati di avanzati sistemi di intelligenza artificiale, che per il momento forniscono assistenza alla guida senza prendere totalmente il controllo del mezzo.

Ciò che manca è una maggiore maturità di queste tecnologie, lo sviluppo di un’infrastruttura adeguata e un upgrade della velocità di connessione. Nel frattempo, aziende come Google, Apple, Microsoft e Amazon si stanno preparando per farsi trovare pronte, quando i nuovi veicoli verranno commercializzati con i nuovi dispositivi direttamente installati a bordo. Chi riuscirà a offrire la migliore soluzione sarà sicuramente avvantaggiato, aggiudicandosi una grossa fetta di un mercato che vale miliardi di dollari, acquisendo una posizione dominante nel settore.

Desideri informazioni su LeasePlan Italia? Clicca qui